Finché c'è vita non c'è speranza. Diario aforistico 2003-2009

Giovanni Soriano

Editore: Kimerik
Anno edizione: 2010
In commercio dal: 1 gennaio 2010
Pagine: 102 p.
  • EAN: 9788860965585
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
La presente raccolta ("Finché c'è vita non c'è speranza") è costituita da una selezione di aforismi, scritti tra il 2003 e il 2009, compiuta dall'autore da un personale diario aforistico, e nei suoi progetti rappresenta solo il primo capitolo di una lunga serie. Almeno si spera...

€ 11,90

€ 14,00

Risparmi € 2,10 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Antonio Florestano

    27/03/2011 17:27:17

    "Ho l'occhio cinico" è l'aforisma che meglio riassume questa raccolta di un Soriano in gran forma, per una visione della realtà più disincantata ed originale che mai.

  • User Icon

    Paolo Coiro

    20/09/2010 16:22:36

    Il titolo di questo libro è già tutto un programma. Non vi aspettate assolutamente qualcosa di già letto o già sentito, perché a Giovanni Soriano, tutto si può dire, tranne di non essere originale. L'originalità è data già dalla forma della sua arte: l'aforisma. Un via d'arte che, nonostante abbia i suoi illustri esponenti e la sua indiscussa valenza poetica, viene vista sempre un gradino più basso rispetto alla poesia, al romanzo , al racconto e alle altre modalità d'espressione. Il Diario aforistico di Soriano, raccoglie aforismi che vanno dal 2003 al 2009, ma siamo certi che lo scrittore calabrese, stia già preparando una versione aggiornata. La personalità di Soriano, non si nasconde dietro i suoi aforismi, anzi, viena amplificata da essi e da una breve e simpatica premessa, dalla quale riporto un passo significativo: "Coloro che, leggendolo, dovessero farsi del sottoscritto l'idea di un cinico, di un misantropo, di un antiteista e persino di un nichilista, sappiano che la loro impressione corrisponde perfettamente al vero." I suoi aforismi non sono mai banali, e oscillano in quel cinismo elegantemente umoristico, che viene altamente apprezzato e che porta il lettore a profonde riflessioni da quell'input di poche, ma dense parole. Come dice lo stesso Soriano: "Scrivere aforismi è un'arte, la più breve."

Scrivi una recensione