-15%
copertina

La fine della storia naturale. La trasformazione di forme di cultura nelle scienze del XVIII e XIX secolo

Wolf Lepenies

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: S. Kolb, A. Pasquali
Editore: Il Mulino
Anno edizione: 1991
In commercio dal: 16 settembre 1991
Pagine: 292 p.
  • EAN: 9788815032423
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 14,93

€ 17,56
(-15%)

Punti Premium: 15

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

La fine della storia naturale. La trasformazione di forme di...

Wolf Lepenies

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


La fine della storia naturale. La trasformazione di forme di cultura nelle scienze del XVIII e XIX secolo

Wolf Lepenies

€ 17,56

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

La fine della storia naturale. La trasformazione di forme di cultura nelle scienze del XVIII e XIX secolo

Wolf Lepenies

€ 17,56

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale


scheda di Revelli, M., L'Indice 1991, n.10

Ne "Le tre culture" (II Mulino, 1987) Wolf Lepenies, originale figura di storico dell'epistemologia sociologica, o di epistemologo con interessi storici e sociologici, aveva ricostruito l'emergere di un terzo "sapere" - quello "sociologico", appunto - tra le due forme di cultura fondamentali della modernità, la scienza e la letteratura. In un libro precedente, "Melanconia e società" (del 1969, tradotto da Guida nel 1985), aveva affrontato il prob1ema dell'ordine, nel campo della natura e in quello dei comportamenti umani. Ora, con "La fine della storia naturale", completa il quadro, mettendo a fuoco quello specifico passaggio, decisivo nella definizione della modernità, in cui maturò la divaricazione tra le due "culture" fondamentali: in cui cioè si ruppe l'unità tra scienza e letteratura che aveva caratterizzato l'intera fase premoderna, sotto la pressione dell'empirismo crescente, e si affermò un concetto qualitativamente nuovo di sapere. Il riferimento cronologico è preciso: l'ultimo terzo del XVIII secolo, il Settecento maturo, quando, con la repentinità dei processi rivoluzionari, delle vere e proprie "rotture storiche", si dissolse "quella importante tradizione del sapere europeo che abbracciava tutte le discipline e si chiamava storia naturale". Lepenies intende con questo termine quella forma specifica di sapere che aveva dominato dall'età classica fino alle soglie di quella moderna, fondato sull'idea di una conoscenza statica, sistematica, consegnata all''ars mnemonica', tutta in qualche modo contenuta nei grandi repertori classici, corrispondente a un'idea organica e ciclica, non cumulativa, dell'universo e del suo corso: una storia "immobile" del mondo e dei suoi abitanti racchiusa in qualche modo nell'ordinato e limitato orizzonte delle "cronologie", entro i confini certi e brevi della storia biblica. Essa non riuscì a sopravvivere all'urto della "temporalizzazione", di quel fenomeno che, sulla scorta delle categorie di Reinhart Koselleck, Lepenies individua come essenza della modernità, e che rovescia il rapporto tra tempo e storia facendo della seconda la reale forza propulsiva, il fattore creativo di un tempo che si presenta per questo aperto, creativo, luogo dell'inedito e del non mai esperito. Né a governare l'immenso proliferare di informazioni e di "novità" che l'analisi empirica della realtà venivano accumulando. S'impose allora la necessità di "inventare" un nuovo criterio di ordinamento dei saperi, un criterio "temporalizzato", inevitabilmente, capace di uscire dall'ordine statico del passato per incorporare in sé il mutamento e la differenza. Nacquero le "storie" separate e specialistiche delle diverse discipline naturali (una storia della chimica, della botanica, della zoologia, della mineralogia...). Nacque, appunto, la "storia della natura", di una natura concepita ora in modo mobile, evolutivo, dinamico. E s'infranse l'organicità originaria.
Tutto ciò Lepenies lo indaga con uno stile agile, efficace, per brevi "narrazioni" e squarci, senza forzare l'ordine del racconto, lasciando emergere le tendenze dalla giustapposizione degli "episodi" e degli autori (centrale Buffon, ultimo esempio di autore in cui letteratura e scienza si fusero).
Note legali