Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Stripe PDP Libri IT
Salvato in 23 liste dei desideri
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Fino alla fine. Romanzo di una catastrofe
19,95 € 21,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+200 punti Effe
-5% 21,00 € 19,95 €
Disp. in 5 gg lavorativi Disp. in 5 gg lavorativi
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
19,95 €
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
ibs
11,55 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato
Libreria Nani
19,95 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
21,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
21,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
21,00 € + 6,30 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
19,95 €
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
19,95 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
21,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
21,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
21,00 € + 6,30 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
11,55 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato
Chiudi
Fino alla fine. Romanzo di una catastrofe - Angelo Mellone - copertina
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Un racconto di sconfitte e tradimenti, di una generazione smarrita, incapace di invecchiare, e di un paese quasi al capolinea.

«Troppe volte ho visto morire questa città. Ogni volta è rinata sempre peggio. Non serve ammazzarla un'altra volta, caro ragazzo, l'alba del giorno dopo sarebbe peggiore del tramonto»

Taranto, in un futuro prossimo. Dindo, Claudio e Valeria, detta Gorgo, hanno ormai passato i cinquant'anni. Si ritrovano a Taranto per partecipare al funerale di un vecchio amico. La piazza è piena di gente, e l'atmosfera è pesantissima, incattivita, lacerata, come si sono lacerati nel tempo i rapporti tra gli amici, tanto uniti in gioventù dalle comuni passioni, umane e politiche, quanto lontani e divisi oggi, sia per le strade diverse che hanno preso le loro vite, sia perché la loro amicizia si è frantumata contro il Siderurgico di Taranto, lo stabilimento più grande d'Europa: per alcuni la fabbrica va salvata a tutti i costi, perché non solo produce lavoro e benessere, oltre che acciaio, ma anche perché è un monumento insostituibile di memorie e di orgoglio operaio; per altri, invece, il Siderurgico è ormai solo il "Mostro" da chiudere, abbattere, cancellare, bonificare, perché con i suoi fumi avvelena e uccide. «Fino alla fine» è il racconto di sconfitte e tradimenti, di una generazione smarrita, incapace di invecchiare, e di un paese quasi al capolinea: mentre l'azione si svolge incessante, attraverso sapienti escursioni nel passato vediamo i quattro protagonisti crescere, cambiare, peggiorare forse, anche se l'usura della memoria, dei rapporti e della morale non li piegherà mai del tutto allo spirito del tempo. E assistiamo anche al cambiamento dell'Italia, ridotta a una comunità composta da una moltitudine di individui in retrospettiva, trasformata in nazione liquida, disillusa, spenta; un paese di partiti deboli e personalistici, dove l'ideologia ha lasciato il posto alla comunicazione, i partiti sono diventati proprietà privata di leader che hanno sostituito i militanti con i follower e la passione civile si è trasformata in una disperata forma di ultima resistenza all'omologazione. «Fino alla fine» è un romanzo tanto travolgente e originale quanto profondo e toccante, nel quale le vicende umane dei protagonisti si innervano in quelle del paese. Fino al pirotecnico finale, in un futuro che, forse, è già presente.

Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2019
24 settembre 2019
516 p., Brossura
9788804712206

Valutazioni e recensioni

4,5/5
Recensioni: 5/5
(2)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Stelvioti
Recensioni: 4/5

I due libri che ho letto recentemente hanno avuto molto in comune: sono entrambi ambientati nel 2022 e narrano percorsi politici alternativi a quelli consueti. Il primo era Ribelle Senza Causa, il secondo è questo Fino alla fine di Angelo Mellone. Il romanzo sarebbe perfetto se non fosse stato un tantino verboso. C'è dentro davvero tanta roba: passione, impegno sociale e civile, conoscenza degli ambienti trattati. Uno stile a volte immaginifico, a volte pulp. Forti, e a volte struggenti, i rapporti intrecciati tra Claudio, Dindo, Chiodo e Gorgo, uniti nelle antiche passioni e divisi nell'attualità. Interessante anche il tema: un paese è veramente sovrano senza l'acciaio? Il libro mi è piaciuto sempre di più progredendo nella lettura, ma il lettore deve resistere nella prima parte, dove qualche intelligente taglio editoriale avrebbe aiutato notevolmente a catturarlo. Il consiglio è comunque: resistete, arrivate fino alla fine del libro. Non ve ne pentirete.

Leggi di più Leggi di meno
Giò
Recensioni: 5/5

Romanzo ben strutturato, attuale, che ci porta a conoscere una futura ed immaginaria Taranto che tanto irreale non è. Un'amicizia che dura da anni e la vita che divide le strade. Uno stabilimento mette in discussione Taranto e i suoi abitanti, in una storia dura e lucida come l'acciaio, che ci porta a riflettere su una tematica relativa non solo alla città del Siderurgico. Ci vedrei un bel film! Un ottimo regalo natalizio!

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Angelo Mellone

1973, Taranto

Angelo Mellone (Taranto, 1973) è giornalista, scrittore e capostruttura Rai. Editorialista e inviato di politica, cultura e costume per numerosi quotidiani nazionali, ha collaborato con programmi radiofonici e televisivi. Ha conseguito il dottorato in Sociologia della comunicazione all’università di Firenze. Autore di diversi libri di saggistica, reportage e lavori teatrali, Fino alla fine è il suo quarto romanzo, dopo Nessuna croce manca (Baldini+Castoldi, 2015), Incantesimo d’amore (Pellegrini, 2016) e La stella che vuoi (Pellegrini, 2017). Nel 2019 pubblica per Mondadori Fino alla fine.

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore