Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Fiori d'equinozio

Higanbana

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Higanbana
Regia: Yasujiro Ozu
Paese: Giappone
Anno: 1958
Supporto: DVD
Salvato in 15 liste dei desideri

€ 10,39

€ 12,99
(-20%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 8,99 €)

Giappone, anni Cinquanta. Un funzionario progetta un matrimonio di prestigio per la primogenita, la quale però è decisa a sposare un giovane povero. Il conflitto tra padre e figlia sembra insanabile, nonostante la sensibilità che l'uomo mostra per gli analoghi problemi delle figlie dei suoi vecchi amici.

Il primo film a colori di Ozu, che fotografa una radicale svolta stilistica e contenutistica

Trama
Hirayama Wataru è un ricco dirigente d'azienda: oltre a essere un punto di riferimento professionalmente, amici e conoscenti si rivolgono a lui per dei consigli che possano dirimere anche questioni private particolarmente delicate. Un giorno da lui si presenta il giovane Taniguchi Masahiko, ma la richiesta è molto diversa dal solito: intende infatti chiedere la mano della figlia di Wataru, Setsuko. Ignaro delle inclinazioni della propria figlia e sospettoso di Taniguchi, Wataru intende impedire il matrimonio di Setsuko, gettando nello sconforto la moglie Kiyoko.

  • Produzione: Tucker Film, 2016
  • Distribuzione: Mustang
  • Note: restaurato digitalmente in collaborazione con la major nipponica Shochiku
  • Durata: 128 min
  • Lingua audio: Giapponese (Dolby Digital 1.0 - mono)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,33:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers: trailer della retrospettiva Ozu; foto
  • Kinuyo Tanaka Cover

    Attrice e regista giapponese. A partire dal 1924 interpreta una grande varietà di ruoli, diventando una diva del cinema muto. L'avvento del sonoro non la coglie impreparata: è infatti l'interprete di Madamu to nyobo (La signora e mia moglie, 1931) di H. Gosho, primo film sonoro giapponese. In seguito è anche la protagonista di Iznu no odoriko (La danzatrice di Izu, 1933) ancora di Gosho. Nel 1940 interpreta Naniwa onna (La donna di Naniwa) di K. Mizoguchi e inaugura una lunga collaborazione con il regista che interrompe per dedicarsi, una delle prime donne giapponesi, alla produzione e alla regia. Debutta con Koibumi (Lettera d'amore, 1953) e in seguito dirige altri cinque film senza per questo smettere di recitare. Approfondisci
Note legali