Il fiume delle nebbie - Valerio Varesi - copertina

Il fiume delle nebbie

Valerio Varesi

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Frassinelli
Collana: Narrativa
Anno edizione: 2003
In commercio dal: 1 aprile 2003
Pagine: 240 p.
  • EAN: 9788876847400
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 7,83

€ 14,50
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Soneri è un poliziotto in forza alla Questura di Parma. Amante della buona tavola e del vino, non è più giovanissimo, ha un passato sentimentale triste e un presente dove l'amore ha i lineamenti irregolari e il temperamento brusco di Angela, temibile e focosa avvocatessa. E' alle prese con due morti misteriose: due anziani fratelli, con un fosco passato di attività ai tempi del fascismo e di Salò, vengono uccisi. Uno precipita dalla finestra di un ospedale dove svolgeva una sorta di assistenza volontaria, l'altro, dopo essere apparentemente svanito nel fiume con la sua chiatta, viene ripescato cadavere nelle acque del Po.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

2,92
di 5
Totale 12
5
2
4
3
3
2
2
2
1
3
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Nicola

    09/10/2007 11:34:48

    Bello sia come ambientazione che come trama. Sicuramente non il miglior giallo di Varesi ma decisamente godibile. Da leggere

  • User Icon

    MB

    10/03/2005 07:04:57

    Meravigliose descrizioni della "bassa", tutto nebbia e sapori locali. La trama non è all'altezza.

  • User Icon

    Mariotto

    07/01/2005 12:09:31

    Sicuramente NON un thriller come ci si aspetterebbe da uno scrittore americano o da Faletti, bensi un giallo ben scritto la cui importanza della descrizione degli sfondi narrativi e degli stati d'animo del narratore tendono a prevalere sulla trama.

  • User Icon

    Andrea72

    10/11/2004 12:11:12

    Questo non è il genere di lettura che preferisco, l'ho letto solo perchè vivamente consigliato da qualche amico.Io amo molto i thriller e considerare tale questo è un piccolo inganno.Non sono sufficienti un paio di omicidi e un'indagine per creare quelle atmosfere e quella suspence degne di avere questo nome.Varesi scrive bene,ma il libro è molto lento, e scorre piatto come le acque del fiume che ne è il protagonista.Vero che le atmosfere sono ben descritte,i sapori si sentono nell'aria,ma tranne qualche momento di nostalgica immedesimazione non c'è mai un punto di svolta in questo libro.I momenti migliori sono gli incontri e le telefonate tra Angela e Soneri,piccole chicche umoristiche che da sole,purtroppo,non riescono a risollevare il livello complessivo dell'opera.Deluso.

  • User Icon

    maura zambianchi

    28/12/2003 23:30:52

    Se cercate un thriller dalle emozioni forti... beh, certo questo libro non ne ha i connotati; piuttosto ha quelli di un buon giallo, da gustare lentamente come il commissario Soneri fa con il buon vino e i cibi della bassa Padana in cui indaga. Considerata l'originalità con la quale l'autore rende protagonista assoluto della sua opera, specie nelle prime pagine, il Po e le sue intriganti atmosfere, vale senza dubbio la pena di farsi coinvolgere in questa indagine scandita dai ritmi di un fiume.

  • User Icon

    andrea noscione

    21/09/2003 12:27:22

    Quanta cellulosa é servita per stampare questo libro? E' questo il vero delitto. Il resto una noia infinita. Un libro da buttare nel "suo" fiume. Per favore la prossima volta salvate gli alberi!

  • User Icon

    elena fontana

    05/09/2003 12:14:27

    E' un giallo diverso, originalissimo. Mi ha coinvolto fin dalla prima pagina, con le sue atmosfere dense e quasi fantastiche. Il commissario Soneri è credibile, umanissimo; gli altri personaggi senza dubbio autentici. Mi sembra un giallo diverso dagli altri perchè scritto con finezza stilistica, e con una storia non scontata. elena fontana

  • User Icon

    roberta badaloni

    29/08/2003 13:16:45

    e questo sarebbe un giallo? le descrizioni dei luoghi sono suggestive, i personaggi sono credibili, la storia ha un inizio e una fine. Ma é solo un esercizio, scolastico, di scrittura. Niente a che vedere con un romanzo thriller!

  • User Icon

    Denis Zuliani

    13/08/2003 12:39:25

    Un filo impercettibile lega le morti di due anziani fratelli, ma al sanguigno commissario Soneri bastano intuito e pochi indizzi, per scoprire il segreto di una vendetta covata da tempo. L’abile poliziotto padano, si muove con passo lento ma deciso, quasi navigasse tra le fredde e umide terre della bassa e i forti sapori delle prelibatezze di quei luoghi; sicuro e stabile come una chiatta del Po’. L’abilità dell’autore nel muoversi all’interno di una vicenda giocata su più classico degli conflitti ideologici del secolo scorso, non tradisce alcuna scelta di parte e conduce sapientemente il lettore a smascherare il colpevole. Solo una critica si può muovere a questo nuovo romanzo di Valerio Varesi: il mistero viene a galla un paio di pagine prima del finale. Ma questo, Soneri, già se l’immaginava.

  • User Icon

    Luca Capra

    11/08/2003 15:35:36

    Il consiglio di un amico si è rivelato azzeccato. Descrizioni coinvolgenti di luoghi e stuzzicanti di cibi e bevande della bassa parmense sulle sponde del Po. Contesto attuale, ma con un intrigante ritorno al passato della guerra in Emilia. Equidistanza da "rossi e neri" non fanno percepire, giustamente, le idee politiche dell'autore. Finale non completamente a sorpresa, ma dosato e da sorseggiare come un buon bicchiere di vino.

  • User Icon

    Andrea Simonazzi

    04/06/2003 21:33:29

    Dalle pagine di questo romanzo fuoriescono i sapori, i colori e gli odori della bassa padana. Purtoppo, null'altro

  • User Icon

    Candido

    27/05/2003 18:28:17

    Soneri è un cognome che negli elenchi telefonici di tutta Italia appare zero volte. Il resto è altrettanto improbabile.

Vedi tutte le 12 recensioni cliente
  • Valerio Varesi Cover

    Valerio Varesi, nato a Torino nel 1959, vive a Parma e lavora nella redazione de «La Repubblica» di Bologna. Romanziere eclettico, è il creatore del commissario Soneri, protagonista dei polizieschi che hanno ispirato le tre serie televisive Nebbie e delitti con Luca Barbareschi. I romanzi del commissario Soneri sono stati tradotti in tutto il mondo. Varesi ha inoltre pubblicato per Frassinelli La presenza e Il rivoluzionario, con cui ha iniziato una propria personale ricognizione della Storia. Lo stato di ebbrezza conclude questo percorso, arrivando fino ai giorni nostri. Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali