€ 9,99

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibile in 2 settimane

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Mauro Lanari (un grazie a Fabio)

    10/02/2010 10:12:28

    Un debutto di valore epocale. L'esordiente Abraham si lascia alle spalle gl'inconsistenti entusiasmi di Coppola ("L'uomo della pioggia"; "Tucker - Un uomo e il suo sogno") e si catapulta oltre "A Civil Action" di Zaillian e "Michael Clayton" di Gilroy. Biopic etico, portata metafisica della disfatta e molto di più. One man show non solo contro la multinazionale di turno, ma contro moglie, famiglia, soci, patrocinatori legali, lavoro e soprattutto se stesso, la propria salute mentale ancor prima di quella fisica. Donchisciottismo da perdenti completamente consapevoli, Davide contro il Golia della totalità cosmica e nella piena coscienza che vincendo la singola battaglia si contribuisce a perdere la guerra. Il finale con Clooney disincantato e privo d'ulteriori illusioni sul taxi senza meta, qui vengono dilatati ed estesi all'intera durata del film. Ogni elemento è sommesso e dimesso: fotografia in penombra, sceneggiatura in penombra, comprimari in penombra, in penombra pure il protagonista, un immenso Kinnear. Circa una dozzina d'anni di spietata e impietosa agonia nell'inseguire Giustizia e Moralità che esigono e ottengono solo sacrificio, l'impossibilità di svellersi, trascendendola, l'indole personale, l'atroce condanna alla fedeltà verso il proprio destino. Ci sono dei combattimenti deleteri poiché, come specificato in questo caso, si ricorre al pensiero creativo, all'intuizione geniale, alla capacità inventiva, alla coscienza aurorale che eruttano a dismisura più problemi di quanti se ne vorrebbero risolvere. S'è provato col logos deduttivo aristotelico, poi con l'induzione della scienza e al termine dell'1800 con l'abduzione. Invece: un fulmineo lampo d’ingegno? L'accecamento quasi completo d'un occhio. Abraham si sofferma sulla morte, ma non più tanto dell'arte (Dickens, letteratura, cinema), quanto del tipo d'intelligenza che ne è all'origine, quell'attività psichica che insulsamente è feconda, creativa, concepisce e partorisce idee quanto l'utero della coprotagonista coi suoi 6 figli "secondo tradizione".

Scrivi una recensione
  • Produzione: Universal Pictures, 2009
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 119 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1);Francese (Dolby Digital 5.1);Spagnolo (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Francese; Inglese; Italiano; Spagnolo
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2