Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

La foresta pietrificata. Restaurato in HD (DVD) di Archie Mayo - DVD

La foresta pietrificata. Restaurato in HD (DVD)

The Petrified Forest

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Petrified Forest
Regia: Archie Mayo
Paese: Stati Uniti
Anno: 1936
Supporto: DVD
Salvato in 4 liste dei desideri

€ 14,99

Venduto e spedito da Vecosell

Solo 1 prodotto disponibile

+ 2,90 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 13,06 €)

Una stazione di servizio cuoce sotto il sole in Arizona. Al suo interno, un assassino in fuga, Duke Mantee, resiste a una caccia all'uomo tenendo in ostaggio un gruppetto di persone, tra cui lo scrittore disilluso Alan Squier e la giovane Gabby Maple.
  • Film in bianco e nero
  • Produzione: Sinister Film, 2021
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 79 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0);Inglese (Dolby Digital 2.0)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 1,33:1
  • Area2
  • Leslie Howard Cover

    Nome d'arte di L.H. Stainer, attore e regista inglese. Figlio di genitori ungheresi, si arruola nell'esercito durante la prima guerra mondiale ma ben presto viene congedato a causa di un trauma subito. Decide così di iniziare a recitare. In pochi anni si fa conoscere nei teatri inglesi e americani come il perfetto «englishman», intellettuale e di bell'aspetto. Esordisce sul grande schermo all'inizio degli anni '30 e nel 1934 è il giovane studente sedotto da una fatale B. Davis in Schiavo d'amore di J. Cromwell. Nello stesso anno, diretto da H. Young, incarna uno dei suoi personaggi più celebri, l'imprendibile eroe romantico noto come La primula rossa, ruolo ripreso anche in La primula Smith (1941) di cui è anche regista. Accanto a H. Bogart nel drammatico La foresta pietrificata (1936) di... Approfondisci
  • Bette Davis Cover

    "Attrice statunitense. Approda a New York poco più che adolescente e presto riesce ad avere qualche parte importante a Broadway. Trasferitasi a Hollywood, sembra destinata a una carriera di comprimaria a causa del suo modesto aspetto fisico. Il volto leggermente grifagno, il corpo ben lontano dalla perfezione, possiede tuttavia due occhi che mandano lampi taglienti, e soprattutto un grande talento unito a una tenacia di ferro. Appare fugacemente in una quindicina di film, fino a quando trova un ruolo di rango in 20.000 anni a Sing Sing, girato nel 1933 da M. Curtiz, in cui recita a fianco di S. Tracy. L'anno successivo può finalmente dare prova della sua bravura in Schiavo d'amore (1934) di J. Cromwell, che la lancia definitivamente. Nel 1935 ottiene il primo Oscar con Paura d'amare di A.... Approfondisci
Note legali