Categorie

Forever Changes

(Expanded & Remastered)

Artisti: Love
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Elektra
Data di pubblicazione: 23 marzo 2001
  • EAN: 0081227353728
Disponibile anche in altri formati:

€ 9,45

€ 10,50

Risparmi € 1,05 (10%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello
Disco 1
  • 1 Alone again or
  • 2 A house is not a motel
  • 3 Andmoreagain
  • 4 The daily planet
  • 5 Old man
  • 6 The red telephone
  • 7 Maybe the people would be the times or between clark and hilldale
  • 8 Live and let live
  • 9 The good humor man he sees everything like this
  • 10 Bummer in the summer
  • 11 You set the scene
  • 12 Hummingbirds
  • 13 Wonder people (I do wonder)
  • 14 Alone again or
  • 15 You set the scene
  • 16 Your mind and we belong together
  • 17 Your mind and we belong together
  • 18 Laughing stock

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Q3ttola

    03/02/2017 11.53.33

    La summer of love nelle orecchie e nel cuore. Bellissime le intuizioni melodiche di Arthur Lee, vintage e freschi allo stesso tempo i suoni che scaturiscono da questo organico variopinto e sui generis. "Forever changes" è un disco di canzoni molto belle, con pochi momenti morti e frequentissime vette. Da consigliare senza riserve agli amanti delle sonorità sixties della West Coast. E a chi non le conoscesse ancora, naturalmente.

  • User Icon

    Alex Lugli

    27/11/2009 23.46.18

    I Love erano un gruppo Rock statunitense formato nel 1965 a Los Angeles, California, sulla scia del fenomeno musicale del momento, i Byrds. Sono stati una delle più importanti formazioni della scena californiana degli anni '60 e rappresentano forse i precursori dell'Acid Rock. Il loro leader, Arthur Lee, fu uno dei più abili ed originali chitarristi dell'epoca. I componenti del gruppo sono: Arthur Lee (chitarra e voci), Michael Stuart (batteria, percussioni), Ken Forssi (basso), Bryan MacLean (chitarra ritmica e voce) e Johnny Echols (chitarra solista e voci). Alla batteria Stuart si alternò con Alban "Snoopy" Pfisterer nei dischi "Love", "Da Capo" e "Forever Changes". Nel Dicembre del 1967 esce appunto "Forever Changes" (Elektra), compromesso tra il sound psichedelico del momento e qualcosa di più commerciale. Tale album sicuramente viene ricordato per le originali orchestrazioni utilizzate. Canzoni memorabili come l'iniziale "Alone Again Or", passando per perle Folk Rock orchestrali come "A House Is Not A Motel", "Andmoreagain", "The Daily Planet", "The Red Telephone", "Live And Let Live", "The Good Humor Man He Sees Everything Like This", "Bummer In The Summer" e "You Set The Scene", mettono in evidenza la qualità artistica del gruppo, veramente uno dei più importanti ed influenti della scena americana degli anni '60. "Forever Changes" è ormai un classico assoluto, che è stato capace con la sua bellezza musicale di plasmare ed influenzare una miriade di Band successive. Fondamentale e basilare.

Scrivi una recensione