Categorie

Guy de Maupassant

Traduttore: A. Cremonese
Editore: Garzanti Libri
Collana: I grandi libri
Edizione: 6
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
Pagine: XXIII-255 p. , Brossura
  • EAN: 9788811362173

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    betty

    03/07/2015 12.21.54

    Che delusione, nutrivo tante aspettative dopo aver letto le altre recensioni e invece ho trovato questo libro lento e noioso, tanto da non veder l'ora di finirlo.Il protagonista mi è sembrato patetico, la trama poco consistente....probabilmente non sono riuscita a cogliere la poesia se così vogliamo dire che si nascondeva dietro questo amore.

  • User Icon

    Tina

    24/08/2013 15.51.08

    Il libro è un concentrato di forti suggestioni. L'attrazione di Oliver per Annette E' l'essenza pura dell'amore. Una storia d'amore, che inizia tra un colpo di pennello e l'altro, mentre Oliver ritrae l'aristocratica Anne, ritraendo la bellezza e l'incanto di colei che diverrà la sua amante e musa ispiratrice nel tempo. Col passare degli anni, ritrova, oramai giovane donna, la piccola Annette. Si riaccende la passione, che lo univa ad Anne, trasportando quel fuoco sacro su sua figlia. Inizialmente, le due donne si amalgamano nella sua mente, divenendo l'una il prosegue dell'altra. Infine l'amore segreto e impossibile per la giovane Annette prende il sopravento. Per lui, ormai anziano, la vita diviene insopportabile, l'amore più forte della morte. Tutto finirà in cenere, muore mentre per mano di Anne bruciano le lettere d'amore ricevute da lei e gelosamente conservate lungo i felici anni del loro amore. Un libro bellissimo e appassionante, un trattato di poesia pura!

  • User Icon

    Alessia

    11/12/2011 18.42.33

    Maupassant è uno scrittore raffinatissimo, radicale, maestoso. Oliver ed Annette, rispettivamente un pittore di fama affermata ed una diciottenne naif e ignara, si incontrano. Lei è la figlia dell'amante di lui. Lentamente, ma inesorabilmente, lui se ne innamora. Ma la consapevolezza dell'impossibilità di essere ricambiato lo getta nella disperazione. Il finale è poesia pura. Da leggere.

  • User Icon

    Angelo Poggio

    14/04/2008 10.28.45

    E' il parossismo della paura dell'invecchiamento che sorprende due amanti. Oliver si innamora di Annette, figlia della sua amante e a lei somigliante in modo impressionante. Un lento e continuo rendersi conto che il trascorrere impietoso del tempo trascina la coppia nella pazzia fino a causarne la morte. Uno degli ultimi lavori di Maupassant che rappresenta quasi il suo testamento prima della follia che lo sorprenderà. Il linguaggio è molto raffinato. Parigi è come al solito teatro degli avvenimenti. La traduzione è pressochè perfetta.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione