Categorie

Editore: Campanotto
Anno edizione: 2009
Pagine: 128 p. , ill.
  • EAN: 9788845610646
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    franca battain

    01/07/2009 19.01.31

    ...…”La documentazione è ampia e approfondita e le modalità psico-pedagogiche e didattiche con le quali sono state affrontati gli argomenti e gli incontri con i testimoni,descritti nell’introduzione, comunicano un grande rispetto nei confronti dell’eperienza del dolore e della sofferenza. Ne segue una visione umana della Storia dove si evidenziano le contraddizioni di essere ora carnefici,ora vittime ,ora salvatori. La speranza che esce da queste pagine di vita è bene espressa nella lettera scritta dal testimone Tavoso Bruno al nipote “…Spero che penserete che chi ha sofferto ha fatto non dico tanto ma qualche cosa anche per la vostra generazione…” Ecco perché ,dal mio punto di vista,la memoria oltre ad essere catartica, liberatoria per chi ha sofferto diventa utile per chi l’ascolta perché porta con sé i segni di verità e di giustizia e soprattutto mette in luce quali sentimenti l’essere umano può provare in situazioni tragiche e disperate.Una storiografia di come la gente ha partecipato,sofferto,reagito e agito di fronte situazioni di guerra e di persecuzione,costruita dalle testimonianze della gente cosi’ detta “comune” è importantissima perché serve a non ridurre l’insegnamento della storia, soprattutto nelle scuole, a fatti militari,a leggi,a teorie ed interpretazioni astratte…IL coinvolgimento emotivo della parola affina la sensibilità di noi adulti e quindi anche degli studenti ... Franca Battain, laureata in Pedagogia, ha insegnato materie letterarie nella Scuola media dell’obbligo. E’ fondatrice di movimenti per la pace.Negli anni ‘80 ha fondato la sezione del Movimento Federalista Europeo di Portogruaro ,di cui è stata la segretaria per alcuni anni, promuovendo attività didattiche nelle scuole e mostre artistiche per l’Unione Europea. Attualmente è pittrice e scrittrice di numerose pubblicazioni e ha dipinto trenta metri quadrati sul tema della Guerra del Golfo,1991, per il Comitato della Pace di Portogruaro,opera di proprietà della Galleria D’Arte Contemporanea di Portogruaro. Vive e o

Scrivi una recensione