Frankenstein. Ediz. illustrata

Mary Shelley

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Bruno Tasso
Illustratore: Lynd Ward
Anno edizione: 2015
Formato: Tascabile
In commercio dal: 10 settembre 2015
Pagine: 258 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788817083669
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 13,60

€ 16,00
(-15%)

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Frankenstein. Ediz. illustrata

Mary Shelley

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Frankenstein. Ediz. illustrata

Mary Shelley

€ 16,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Frankenstein. Ediz. illustrata

Mary Shelley

€ 16,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Opera fondamentale per lo sviluppo del genere horror e di quello fantascientifico, la storia del giovane Frankenstein che riesce a dar vita a una "creatura" assemblata con parti di cadaveri colpisce ancora oggi per l'attualità delle questioni affrontate, dalla sfida dell'uomo ai limiti posti dalla natura al desiderio di poter sfuggire alla morte. In questa edizione di pregio, il mondo perturbante del romanzo trova perfetta rappresentazione nelle visioni di Lynd Ward, tra i fondatori della graphic novel statunitense, definito dallo stesso Art Spiegelman "uno dei più eminenti e completi artisti americani".
5
di 5
Totale 6
5
6
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Antonello Arcuri

    26/04/2019 07:46:47

    Questa collana della Bur non finisce mai di stupire. Anche questa edizione del classico della Shelley ha un'ottima traduzione, una impaginazione elegante, dei caratteri raffinati e delle illustrazioni veramente evocative. Magnifica

  • User Icon

    Lidio

    11/03/2019 21:46:48

    Una favola fantascientifica, come è stato definito “Frankenstein”. Ma la tematica che ho meglio rintracciato e che più mi è sembrata centrale è quella che viene indicata nel sottotitolo “o il moderno Prometeo”. Quello che ho pensato mentre leggevo le ultime pagine è che non poteva essere altrimenti: noi siamo la creatura. Siamo abbandonati dal nostro creatore e procediamo ad annientarlo per la sua crudeltà. Una crudeltà che non è accanimento, è abbandono disinteressato e per questo ancor più crudele. Victor Frankenstein non prova rimorso per la sua creazione, risente solo del suo essere stato incauto, si dispiace di non essere riuscito a raggiungere le sue aspirazioni. Il mostro piange la sua morte e si dispera, pentito. Della sua morte e delle altre che ha causato, il Pantheon dei suoi creatori, degli esseri umani giusti e puri che ha tolto al mondo, ma non per malvagità, ma per dolore. Non posso fare a meno di vederci un’allegoria dell’uomo moderno (e non) che distrugge l’impressione di Dio sul mondo, che rinuncia al suo creatore che l’ha abbandonato e che è costretto a rincorrere. Un creatore che tuttavia compiange una volta che non ne sente più la presenza. Quanto siamo più vicini al mostro, sprovveduto per l’ignoranza del mondo in cui è nato, di cui non conosce le dinamiche superficiali e crudeli? Lo scacciano per il suo aspetto, senza conosce il suo amore. Quanto siamo più vicini al mostro, preda di ira e delusione per la facilità con cui viene allontanato da chi più di tutti dovrebbe amarlo? E non siamo forse noi simili al mostro, nel creare il nostro creatore e poi abbandonarlo perché non ci accudisce, si dimentica di noi, ci abbandona? Lo uccidiamo, lo annientiamo e poi compiangiamo la nostra follia ad averlo ammazzato.

  • User Icon

    Eva

    22/02/2019 12:53:42

    Un classico godibilissimo, da leggere assolutamente. Molto bella questa edizione impreziosita dalle illsutrazioni di Lynd Ward.

  • User Icon

    Mariaelena

    22/09/2018 21:55:57

    Lessi questa storia per la prima volta anni fa, quando me ne fu imposta la lettura per un esame universitario e ne rimasi affascinata, tanto da decidere di rileggerlo a distanza di anni perchè curiosa di scoprire quali sensazioni mi avrebbe suscitato. Posso solo dire che ne ho amato di nuovo ogni pagina, ogni passo, che mi sono sentita ancora travolta da questa storia, commossa dalla parte umana del mostro che, prima della lettura, non avevo neanche lontanamente immaginato, impietosita dal crudele destino dello scienziato Viktor Frankenstein. Si tratta secondo me di un romanzo immenso, per le tematiche affrontate che sono di una profondità sconcertante, per la scrittura di Mary Shelley, allora appena diciannovenne, per la genesi del romanzo, nato in una notte di tempesta fra le Alpi svizzere, da un incubo avuto dalla stessa Mary, per la lotta continua tra Bene e Male, tra uomo e Dio. Ma in questo romanzo chi è il buono e chi il cattivo? Un romanzo straordinario, di enorme potenza, uno dei miei classici preferiti e in questa edizione splendida è imperdibile!

  • User Icon

    Massimo

    20/09/2018 13:00:25

    Proprio stamattina ho letto un articolo su Repubblica in cui si ironizzava sulle persone che in rete stroncano capolavori famosi. Non vorrei fare la stessa figura, ma Frankenstein non mi è piaciuto: troppo retorico lo stile, troppo farraginosa la storia, troppo lento il ritmo. Quello che è curioso leggendolo è che la trama di un libro così famoso non è per niente quella che ci si aspetterebbe. Oltre alla sorpresa di scoprire che Frankenstein non è il mostro ma il suo creatore.

  • User Icon

    Paola

    19/09/2018 08:08:17

    Colleziono queste edizioni but per la loro estrema bellezza. Le storie sono arricchite con immagini che richiamano gli anni in cui sono state scritte e, anche se conosco bene le trame e gli intrecci, sembra quasi di leggerle per la prima volta. Immancabile nella libreria di un collezionista

Vedi tutte le 6 recensioni cliente
  • Mary Shelley Cover

    Figlia del filosofo William Godwin e di Mary Wollstonecraft, autrice della prima dichiarazione dei diritti delle donne e che muore poco dopo aver dato alla luce la figlia. Mary viene perciò cresciuta dal padre.A 16 anni conosce Percy B. Shelley, già sposato, e a 17 anni fugge con lui in Svizzera. Si sposano e hanno tre figli di cui solo uno sopravvie. Il romanzo più famoso di Mary Shelley è Frankenstein, scritto tra il 1816 e il 1817 in Svizzera e deriva dalla proposta di Byron di scrivere ognuno (insieme a Percy e il medico di Byron) un racconto dell'orrore.Nel 1818 i coniugi Shelley si trasferiscono in Italia. Qui Mary scrive Mathilda (1819-1820).Nel 1822 il marito muore e lei ritorna in Inghilterra con il loro unico figlio. Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali