Categorie

Daniel Kehlmann

Traduttore: C. Groff
Editore: Feltrinelli
Collana: I narratori
Anno edizione: 2015
Pagine: 270 p. , Brossura
  • EAN: 9788807031427

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Gianni F.

    07/02/2016 15.54.37

    Un romanzo dalla struttura originale, che racconta, separatamente, le vicende di tre fratelli e del loro padre. Quattro personaggi, i cui destini inrocrociati, li porterà, alternativamente, dal successo al fallimento. Khelmann è uno scrittore molto interessante.

  • User Icon

    Enrico C.

    24/05/2015 22.23.57

    Arthur,vorrebbe fare lo scrittore, per riuscirci l'unico modo che trova è abbandonare la famiglia,anzi, due.Arthur ha tre figli.Martin fa il prete,non è un prete,infatti non crede in Dio,"l 'importante è che ci credano gli altri".Eric è un consulente finanziario che,quando le cose si mettono male,non esita a truffare i suoi clienti, "tanto basta mentire,la gente vuole credere a quello che gli fa comodo".Ivan è un pittore mediocre,consapevole dei suoi limiti ed invidioso del mondo di successo di cui non fa parte, allora ne inventa uno,"tanto l'arte è un ' invenzione dei mercanti per spennare i gonzi".Tutti mentono, a sé stessi ed al mondo, lo sanno e non importa,perchè consapevoli di recitare un ruolo in attesa che la vita, priva di senso, finisca.Belle le pagine in cui è protagonista il grande Lindemmann, maestro dell' ipnosi, che aveva capito tutto : " La vita è un breve giorno posto tra due interminabili notti, eppure si può essere lieti". Questo libro non è un capolavoro ma non rimpiangerete di averlo letto

Scrivi una recensione