Salvato in 1 lista dei desideri
disponibile in 1 gg lavorativi disponibile in 1 gg lavorativi
Info
I fratelli Grimm e l'incantevole strega
6,24 €
DVD
Venditore: MASSIVE MUSIC STORE
6,24 €
disp. in 1 gg lavorativi disp. in 1 gg lavorativi (Solo 1 prodotto)
+ 6,99 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
MASSIVE MUSIC STORE
6,24 € + 6,99 € Spedizione
disponibile in 1 gg lavorativi disponibile in 1 gg lavorativi
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
MASSIVE MUSIC STORE
6,24 € + 6,99 € Spedizione
disponibile in 1 gg lavorativi disponibile in 1 gg lavorativi
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
I fratelli Grimm e l'incantevole strega di Terry Gilliam - DVD
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


I leggendari autori di fiabe, i fratelli Will e Jake Grimm, si avventurano per le campagne dell'era napoleonica, sconfiggendo mostri e demoni in cambio di denaro facile. Ma quando vengono smascherati dalle autorità francesi, i truffatori si vedono costretti ad affrontare un terribile ed autentico incantesimo addentrandosi in una foresta incantata dove giovani fanciulle spariscono in circostanze misteriose.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

The Brothers Grimm
Stati Uniti; Gran Bretagna; Repubblica Ceca
2005
DVD
8717418071837

Informazioni aggiuntive

Buena Vista Home Entertainment, 2011
The Walt Disney Company Italia
120 min
Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
Italiano; Inglese; Inglese per non udenti
1,85:1
dietro le quinte (making of): "La magia degli effetti speciali"; commenti tecnici: commento audio di Terry Gilliam; scene inedite in lingua originale: scene eliminate

Valutazioni e recensioni

2,94/5
Recensioni: 3/5
(18)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(4)
3
(4)
2
(3)
1
(4)
Fabio T.
Recensioni: 4/5

Terry Gilliam riesce egregiamente a realizzare un film coinvolgente, ironico e fantasmagorico, utilizzando spunti gotico-fantastici quali espedienti per illustrare le origini delle storie dei noti fratelli Grimm (ben interpretati dai due bravi attori). Non molti hanno percepito l'ottima idea che sta dietro a tutta la storia, in quanto il regista ha preferito concedere uno sviluppo più avventuroso e accattivante che non riflessivo e corrosivo come in altri suoi lavori. In realtà, l'idea è appunto quella di citare non solo alcuni elementi ripresi dai Grimm nelle loro raccolte di fiabe, ma anche e soprattutto le radici stesse delle leggende popolari e della cultura pagana che per secoli la tradizione aveva tramadato oralmente. Ecco dunque emergere l'importanza della foresta e dei suoi spiriti, degli alberi e del loro significato arcano, della magia e del mistero della natura, insomma delle paure ancestrali e delle riflessioni che gli uomini avevano tradotto sotto forma di storie e leggende. Più che apprezzabile, allora, la presenza della povera fanciulla vestita di rosso, inevitabilmente divorata dall'uomo-lupo. Qui infatti Gilliam fa un colto riferimento all'originale fiaba di Charles Perrault ("Le Petit Chaperon Rouge", 1697) dove Cappuccetto Rosso viene certamente divorata dalla creatura senza che nessuno la salvi, come preciso monito verso le ragazze che, superata l'adolescenza, si lasciano sedurre da uomini che si fingono miti ma che sono famelici lupi. Ciò che va lodato è pertanto l'aver realizzato non solo una sceneggiatura avvincente con ottimi effetti speciali ma anche una ricerca appassionata sulla natura delle fiabe, terribili e affascinanti al tempo stesso.

Leggi di più Leggi di meno
Noel_tintin
Recensioni: 5/5

Questo film è bellissimo, divertentissimo e pieno di colpi di scena. Matt Damon e Heath Ledger che ricordiamo un ottimo attore che aimè è morto è riuscito a dare un pizzico di pepe a questo film per poi riuscirne a fare un piatto perfetto! Tranne Monica Bellucci che secondo me non dovevano assolutamente farla partecipare a questo film, però hanno avuto ragione... la parte della strega cattiva la rispecchia in PIENO! Questo film è bello anche perchè i bambini lo possono vedere.. e un po' rassomiglia anche a Shrek. I posti dove hanno ambientato le scene dei film da una parte ti uncutono terrore però quando ci sono le scene di cappucetto rosso e di hansel e gretel sono degli scenari favolosi!! Comunque ancora mi congratulo con il magnifico Heath Ledger in cui l'abbiamo già visto recitare nel film "Brocken Mountin"! Vi consiglio di comprare questo film e di vederlo almeno 10000 volte e magari anche di +. :-) Bye....

Leggi di più Leggi di meno
cuccureddu
Recensioni: 2/5

ilpeggior film del maestro Gilliam

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

2,94/5
Recensioni: 3/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(4)
3
(4)
2
(3)
1
(4)

Conosci l'autore

Terry Gilliam

1940, Minneapolis

Terry Gilliam (1940) è regista, sceneggiatore, animatore, attore e membro dei Monty Python. È noto per aver diretto film di culto come Brazil (1985), Le avventure del barone di Munchausen (1988), La leggenda del re pescatore (1991), L’esercito delle 12 scimmie (1995) e Paura e delirio a Las Vegas (1988), ed è considerato uno dei registi più importanti del Novecento. I suoi film hanno un aspetto caratteristico, spesso riconoscibile anche da brevi estratti: elemento peculiare del suo stile è il gusto per un esasperato eclettismo figurativo, di spiccata matrice postmoderna, in cui bello e brutto, antico e moderno, sublime e kitsch, elementi di cultura "alta" e avanzi pop si intrecciano senza ordine gerarchico. È autore dell'autobiografia Gilliamesque...

Matt Damon

1970, Cambridge, Massachusetts

"Propr. Matthew Paige D., attore e sceneggiatore statunitense. Dopo alcuni piccoli ruoli (il primo in Mystic Pizza, 1988, di Donald Petrie), si fa notare nel 1993 in Geronimo di W. Hill. Il 1997 è l'anno della consacrazione internazionale: è l'avvocato idealista di L'uomo della pioggia, diretto da F.F. Coppola, e ottiene il premio Oscar per la sceneggiatura di Will Hunting - Genio ribelle di G. Van Sant, film del quale è anche interprete principale. Faccia da bravo ragazzo e divo senza clamori, è il militare da salvare in Salvate il soldato Ryan (1998) di S. Spielberg, il protagonista di Il talento di Mr. Ripley (1999) di A. Minghella e di Passione ribelle (2000) di B.B. Thornton e il ladro disposto a tutto in Ocean's Eleven (2001) e Ocean's Twelve (2004) di S.?Soderbergh. Nel 2002 fornisce...

Jonathan Pryce

1947, Holywell, Galles

Propr. John P., attore inglese. Cresciuto sui palcoscenici londinesi come attore di formazione shakespeariana, fa la sua prima apparizione cinematografica in La nave dei dannati (1976) di S. Rosenberg ma impone il suo raffinato e poliedrico talento sul grande schermo solo con Brazil (1985) di T. Gilliam, in cui interpreta il timido protagonista Lowry. In seguito, mentre prosegue con successo la carriera teatrale, stenta a trovare ruoli all'altezza della sua classe e si fa notare in Americani (1992) di J. Foley. Nel 1995 ottiene il premio come miglior attore al Festival di Cannes per Carrington di C. Hampton, e nel 1996 è Juan Perón in Evita di A. Parker. Mostra anche di sapere ricoprire ruoli da cattivo in 007 Il domani non muore mai (1997) di R. Spottiswoode e in Ronin (1998) di J. Frankenheimer....

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore