Categorie

Sergio Bambarén

Traduttore: M. Marini
Collana: Parole
Anno edizione: 2006
Pagine: 197 p. , ill. , Rilegato
  • EAN: 9788820041601
Usato su Libraccio.it € 7,50

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    monica

    09/12/2012 16.24.19

    E ancora una volta Bambare'n ha scoperto l'acqua calda!!! Come e' possibile scrivere libri con frasi scontatissime e argomenti triti e ritriti. Nel momento di descrivere scene o immagini di luoghi particolarmente belli ( vedi Grotta Azzurra) si esprime sempre sottolineando che non ci sono parole per descriverle. Santo cielo....ma se non le trovi tu le parole per descriverle che ti definisci uno scrittore , chi le deve trovare??? Ci sono autori ben piu' bravi che toccano gli stessi argomenti in modo meno commerciale!!! Sconsigliato, soprattutto se volete risparmiarvi dei soldi spesi inutilmente!!! Lui e Choelio sembra fatti della stessa sostanza.

  • User Icon

    Giulia

    21/03/2009 14.41.33

    Il titolo spiega tutta la dolcezza e la tenerezza che caratterizzano questo libro. Un viaggio introspettivo ed emozionante. Bambaren non si smentisce mai. Per fortuna.

  • User Icon

    Andrea Direnzo de La Nuova Murgia

    16/02/2007 19.56.14

    Interessante iniziativa quella proposta ad Altamura dall’ Interact (un'associazione di club di servizio istituita dal Rotary International per i giovani di età compresa tra i 14 e i 18 anni) martedì 24 ottobre 2006 presso l’Hotel San Nicola: incontro con lo scrittore Sergio Bambarèn. Con il precedente libro Il delfino, lo scrittore peruviano di nascita, ma australiano di adozione, ha venduto più di 15 milioni di copie in tutto il mondo. L’ultima sua fatica letteraria si intitola Fratello mare che come recita il sottotitolo vuol essere un viaggio con San Francesco verso un rifugio di pace. Ed è proprio questo sentimento che ha pervaso l’incontro con lo scrittore a cui sono accorse numerose persone, soprattutto giovani e adolescenti. Bambarèn ha parlato del suo sconfinato amore per l’oceano, per il surf (sport che pratica), per i delfini, passando in rassegna episodi della sua vita che lo hanno indotto a iniziare a scrivere e a tirare fuori il suo mondo interiore. Lo scrittore ha invitato tutti a seguire la voce del proprio cuore, a recuperare la libertà, la dimensione onirica e fanciullesca che molte volte viene soffocata dalla vita quotidiana. Molti gli interventi e le domande da parte del pubblico che è rimasto affascinato e coinvolto dalla sua figura carismatica e contagiosa. Un’occasione unica per confrontarsi alla pari con un uomo che ha fatto della propria vita un atto d’amore per sé stesso e per gli altri.

  • User Icon

    Clara

    22/10/2006 08.57.05

    Si carino niente di piu... mi hanno colpito di piu gli altri.Xò anche questo fa parte della mia libreria...Buona lettura

  • User Icon

    marzia consoli

    19/10/2006 10.39.35

    Veramente bello!! sergio sei grande.

  • User Icon

    simone

    19/09/2006 23.40.01

    Certo ragazzi...che ne trova sempre un altra e un altra ancora di storia per emozionarci!Grande sergio...tu si che sai goderti la vita!!!E sarebbe ora che lo facessimo tutti...LEGGETELO!

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione