Fredric Jameson. Neomarxismo, dialettica e teoria della letteratura

Marco Gatto

Editore: Rubbettino
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 31 maggio 2008
Pagine: 286 p., Brossura
  • EAN: 9788849821512
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Fredric Jameson (1934) è il maggior teorico della cultura statunitense di ispirazione marxista. Dalla critica letteraria a quella cinematografica, dal postmodernismo all'arte visuale, dai Cultural Studies al decostruzionismo: si può dire non ci sia ambito intellettuale che Jameson abbia ignorato. Venerato negli Stati Uniti, la sua opera comincia ora a diffondersi anche in Italia. Questo studio di Marco Gatto intende offrire al pubblico italiano una piattaforma problematica delle fondamentali questioni sollevate da Jameson in ambito filosofico, estetico e politico, con una predilezione per la sua attività di teorico della letteratura. Indagati criticamente, i nodi del pensiero di Jameson finiscono per riportare alla luce i grandi problemi teorici del marxismo contemporaneo e la possibilità di una comprensione serrata dell'esistente attraverso l'arte.

€ 17,00

€ 20,00

Risparmi € 3,00 (15%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    g.l.

    24/06/2008 15:08:20

    È la prima monografia completa dedicata all'intera opera del pensatore americano. Si tratta non solo di una guida introduttiva alle principali coordinate del pensiero jamesoniano, ma di uno strumento critico finalizzato al rinvigorirsi del dibattito sull'ormai celebre autore di Postmodernism. Composto da quattro capitoli, il testo esplica, prendendo posizione, i connotati del dibattito sulla critica letteraria marxista e sul postmoderno, leggendo nella parabola teorica di Jameson i nodi cruciali di un'ermeneutica demistificante. Prefazione di Margherita Ganeri.

Scrivi una recensione