Categorie

John Fante

Traduttore: A. Osti
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2009
Pagine: XIX-177 p. , Brossura
  • EAN: 9788806171421
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    TDNLawyer

    01/03/2017 16.35.45

    John Fante è un grande scrittore con straordinarie doti espressive. Questo è un bellissimo romanzo. Eccellente. In assoluto, tra i più belli che abbia letto. Commovente il rapporto dell'autore con suo padre. Quando sono arrivato alle ultime pagine del libro ho rallentato il ritmo della lettura perché mi dispiaceva finirlo. Ma il rimedio c'è: rileggerlo.

  • User Icon

    Truedefender

    26/01/2015 11.46.21

    Gran bel romanzo. Mi ha fatto riflettere, commuovere, sorridere rimanendo interessante dall'inizio alla fine. Fante, davvero un grande scrittore!!

  • User Icon

    Giuseppe

    02/11/2013 14.10.44

    Forse non è tra i più famosi ma è un libro fantastico. Chiunque venga dal sud non potrà non amare il vecchio Nick, il più grande muratore della california. Il padre che tutti vorremmo avere descritto dalla grande penna di Fante..consigliatissimo

  • User Icon

    Nicola59

    14/01/2013 13.04.38

    Libro bellissimo, dolce ed emozionante: a volte divertente e a volte commovente. Lettura godibilissima e trascinante come nello standard di Fante. Questo libro è entrato nella mia personale "hall of fame". Da leggere.

  • User Icon

    Paolo Guazzotti

    12/09/2011 15.27.55

    Reggendolo e leggendolo vi dimenticherete delle vostre mani. Un libro struggente e divertente, strepitoso nella sua capacità di descrivere l'amore tra padre e figlio, tra moglie e marito, mescolando comicità e malinconia e con uno dei più bei finali che siano mai stati scritti.....talmente bello da stordirvi.

  • User Icon

    nini11

    21/05/2010 19.29.53

    Ho scoperto John Fante tre giorni fa è sono già al secondo libro, e in possesso di altri due. Da un sacco di tempo non trovavo una lettura così scorrevole e umana. E in fondo lui non fa che parlare di sè stesso, e della sua vita, della sua famiglia, delle sue disavventure tragicomiche. Ma forse proprio per questo mi piace moltissimo. Consigliatissimo a chi ne ha un po' abbastanza delle trame cervellotiche di cui abbondano le librerie oggigiorno.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione