Il fuoco della notte

Larissa Ione

Traduttore: S. Demi
Editore: Leggereditore
Collana: Narrativa
Anno edizione: 2014
Pagine: 379 p., Brossura
  • EAN: 9788865084212
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 6,00

€ 12,00

Risparmi € 6,00 (50%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Black Eagle

    17/05/2015 11:56:08

    Come in ogni serie che si rispetti, il primo è sempre un'introduzione agli altri, il più delle volte raccontato malamente. Non è questo il caso. Larissa Ione è riuscita a dar vita a un mondo nuovo in cui i vampiri temono e disprezzano gli umani per via della schiavitù cui sono sottoposti. In molti urban fantasy, i vampiri vengono visti come esseri immortali, forti e addirittura intoccabili dagli esseri umani. E neanche questo è il caso. Il punto cruciale è proprio il fatto che qui i vampiri non sono intoccabili e immortali. Sono esseri più veloci, forti e longevi. Insomma, una razza con un suo perché e non nata a caso. E' interessante inoltre come la scienza interagisca con il mondo dei vampiri, spiegando in maniera razionale i processi che li riguardano come l'anatomia, il loro accoppiamento, la trasformazione, ecc... Ciononostante, gli esseri umani si rifiutano di vederli come esseri capaci di provare affetto e sentimenti profondi e leali nei confronti dei propri simili. Gli umani li considerano alla stregua degli animali. Un concetto che viene ribadito spesso nel libro. Viene anche accennato il tema dell'omosessualità, che non è comune soltanto negli uomini, ma anche nei vampiri. E il problema della coppia in questione non è di piccola entità come nel genere umano che si deve scontrare soltanto con il pregiudizio della gente. I vampiri, per Nicole, non sono più dei mostri assetati di sangue. Non tutti i Martin, per Riker, sono uguali. Come tra i vampiri, esistono anche umani buoni e umani cattivi. E Nicole rientra nella prima categoria. I personaggi secondari, inoltre, sono caratterizzati molto bene, nonostante la brevità loro dedicata. Quello che mi ha colpita di più è stato Hunter, il capoclan dei MoonBound. Non è il solito urban fantasy dove i personaggi sono caratterizzati superficialmente, anzi, l'introspezione si sposa perfettamente con l'azione.

  • User Icon

    LadyAileen

    23/02/2014 00:11:49

    Il fuoco della notte è il primo volume della nuova serie paranormale per adulti: MoonBound Clan Vampire. Dopo demoni e cavalieri dell'Apocalisse, l'autrice ha deciso di passare ai vampiri che come potete ben immaginare hanno delle caratteristiche particolari (a cominciare dalle origini native-americane). E' passato un po' di tempo dall'ultima pubblicazione di una nuova serie con queste creature (ultimamente le case editrici si sono orientate verso altro) ma nonostante questo, a me ha fatto piacere, soprattutto se l'autrice è Larissa Ione, di cui non mi lascio mai sfuggire nulla. Ma ora passiamo al romanzo. L'ambientazione è senza dubbio inusuale: siamo in un mondo in cui gli umani hanno reso schiavi i vampiri (lavorano come servi, vengono usati come cavie per esperimenti, cacciati come prede etc. etc.) e quelli che riescono a sfuggire a questo destino si raggruppano in clan oppure vivono allo stato brado. Riker fa parte del MoonBound Clan, ha perso la propria compagna e il figlio a causa degli umani per cui li odia ma più di tutti odia Nicole e la sua famiglia che ha sempre sfruttato i vampiri e causato la morte dei suoi cari. Nicole ha perso i suoi genitori durante una ribellione dei vampiri e lei stessa è stata attaccata e si è ammalata a causa di un morso per cui odia i vampiri. Si può ben immaginare cosa accade quando tra due persone che si odiano scatta una forte attrazione... Non si tratta solo di un romanzo di introduzione ma c'è tutto quello che si può desiderare: azione, una storia d'amore (tutto ruota principalmente attorno al loro rapporto) e misteri che cominciano ad essere svelati (naturalmente alcune cose rimangono in sospeso in attesa del volume successivo). Naturalmente non manca l'introduzione dei personaggi che diventeranno i protagonisti dei volumi successivi. Il livello di sensualità è alto, come tutti i libri di quest'autrice, ma non risulta volgare o per riempire pagine.

Scrivi una recensione