Fuori le donne da palazzo dei Priori. Il governo di Viterbo in 40 mesi, dalla Liberazione ad Andreotti - Luciano Costantini - copertina

Fuori le donne da palazzo dei Priori. Il governo di Viterbo in 40 mesi, dalla Liberazione ad Andreotti

Luciano Costantini

0 recensioni
Scrivi una recensione
Editore: Sette Città
Collana: Memoria
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 15 aprile 2018
Pagine: 118 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788878537989
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 10,20

€ 12,00
(-15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Quantità:
LIBRO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"Nel realizzare questo lavoro ho cercato, talvolta in disaccordo con ciò che mi dettava il cuore, di mettere insieme cronologicamente, ma non solo, fatti e personaggi che hanno segnato quaranta mesi della vita amministrativa della città di Viterbo dalla sua Liberazione (giugno del '44) al primo intervento finanziario e politico arrivato dall'ancor giovane Giulio Andreotti (dicembre '47). Con i governi di Luigi Grispigni prima e di Felice Mignone poi. Fatti e personaggi non casuali o immaginari, ma che sono assolutamente rispettosi della realtà come può essere quella che viene fuori scorrendo le numerose delibere varate dalle due amministrazioni: a guerra non ancora finita e poi durante il duro periodo della ricostruzione. Quei quaranta mesi non sono stati facili. Tutt'altro. Né per la gente, né per coloro che furono chiamati a ridare ossigeno e speranza a una città che era stata devastata dalle bombe alleate e bagnata dal sangue di oltre mille vittime. Così dilaniata da meritare, nel 1962, la medaglia d'argento al Valor Civile."
Note legali