Futuro interiore - Michela Murgia - ebook

Futuro interiore

Michela Murgia

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Einaudi
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 170,09 KB
Pagine della versione a stampa: 84 p.
  • EAN: 9788858423417
Salvato in 10 liste dei desideri

€ 7,99

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Figlia dei baby boomers e madre dei nativi digitali, quella degli anni Settanta è una generazione ammarata nel mezzo di due fondamentali cambiamenti paradigmatici, uno sociale e uno tecnologico, una generazione che ancora fatica a trovare una dimensione storica. Esiliati dai simboli ideologici e giunti ai linguaggi tecnologici come adulti con una lingua straniera, i quarantenni di oggi hanno mancato il tempo di ogni rivoluzione; ora abitano il proprio presente con la sensazione di non potervi davvero risiedere, infragiliti da un'instabilità che li costringe a immaginare mondi inespressi, ma senza dimenticare due urgenze primarie: sopravvivere e restare visibili. Ma quale mondo avremmo costruito se avessimo avuto la percezione di poterlo fare? Quali cose, col senno di mezzo di chi nasce mediano, avremmo voluto migliori? Quale cambiamento avremmo generato se non avessimo avuto la sensazione di essere arrivati cosí dopo o cosí prima di tutti gli altri? Un libro scritto con la convinzione ostinata che non ci siano colpe del passato né pesi del presente che esimano dal prenderci la responsabilità di sognare il futuro.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,5
di 5
Totale 4
5
1
4
2
3
0
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    -Asia00-

    05/09/2019 17:56:12

    Questo libro dice molto di più di quello che lascia trasparire la sinossi. Nonostante sia molto breve, penso che la Murgia sia riuscita a sviluppare un discorso completo e brillante. L'appartenenza, la cittadinanza, la democrazia e il potere sono tutti argomenti che ho trattato recentemente a scuola, quindi di cui ho sentito parlare fino allo sfinimento. A dispetto di quanto appena detto, ho letto questo libro tutto d'un fiato, senza trovarlo mai noioso. Inoltre, mi ha fornito ulteriori spunti rispetto a quelli triti e ritriti. Lo consiglio in particolare a chi ha già dimestichezza con i concetti trattati, poiché ne conseguirebbe un ulteriore arricchimento, ma ritengo sia ottimo anche per una prima infarinatura. "Dentro c'è la convinzione ostinata che non ci sono colpe del passato né pesi nel presente che possano esimerci dal prenderci la responsabilità di sognare il futuro." "Due muri di culture diverse possono reggere con intelligenza un tetto sotto al quale insieme si può star bene, al riparo."

  • User Icon

    Bruno Bonisiol

    11/03/2018 19:33:22

    Un saggio che non dà risposte. Ma centra alcune domande scomode e fondamentali di questo tempo. Un piccolo libro di grande utilità.

  • User Icon

    Manzini

    22/08/2016 16:36:09

    Cosa succede se si prende una scrittrice in grave crisi d'ispirazione (il terribile romanzo Chiru non valeva putroppo un'unghia dello splendido Accabadora) e le si permette di pontificare in stile guru? Succede questo. 100% di rese nella nostra libreria.

  • User Icon

    angelo

    27/06/2016 19:37:11

    Ingredienti: il destino traballante della generazione dei 40enni, il vecchio continente dal futuro incerto tra indipendentismi, denatalità e chiusure, l'analisi del rapporto tra bellezza-urbanistica-politica, una riflessione su potere e diritti osservati con gli occhi dei più deboli. Consigliato: a chi cerca risposte interessanti a domande di stretta attualità, a chi ama interrogarsi sul proprio avvenire.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
  • Michela Murgia Cover

    Scrittrice, intellettuale e conduttrice radiofonica (Radio Capital) sarda. Nel 2006 ha pubblicato con Isbn Il mondo deve sapere, il diario tragicomico di un mese di lavoro che ha ispirato il film di Paolo Virzì Tutta la vita davanti. Per Einaudi ha pubblicato nel 2008 Viaggio in Sardegna. Undici percorsi nell'isola che non si vede, nel 2009 il romanzo Accabadora con cui ha vinto l'edizione 2010 del Premio Campiello, nel 2011 Ave Mary (ripubblicato nei Super ET nel 2012), nel 2012 Presente (con Andrea Bajani, Paolo Nori e Giorgio Vasta) e nel 2012 il racconto L'incontro. È fra gli autori dell'antologia benefica Sei per la Sardegna (Einaudi 2014, con Francesco Abate, Alessandro De Roma, Marcello Fois, Salvatore Mannuzzu e Paola Soriga), i cui proventi sono stati destinati... Approfondisci
Note legali