Galeotto fu il libro. Le storie del Bibliobus di Tundrum

Ian Sansom

Traduttore: C. Carcano
Editore: TEA
Collana: Narrativa TEA
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
In commercio dal: 21 aprile 2011
Pagine: 321 p., Brossura
  • EAN: 9788850223893
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Israel Armstrong - lo sventurato bibliotecario sovrappeso, mezzo ebreo, mezzo irlandese, vegetariano, patologicamente timido e nevrotico, che, alla guida del suo bibliobus lungo le strade dell'Irlanda del Nord, risolve, più che altro per caso, piani criminosi e problemi domestici - è ormai prossimo ai suo trentesimo compleanno. Ma le sue speranze di festeggiare l'evento sono stroncate da una terribile circostanza: all'improvviso la figlia di un poliziotto della cittadina di Tundrum sparisce misteriosamente. E Israel ha l'orrenda sensazione che quella sparizione abbia a che fare con quel libro, "Pastorale americana", che "lui" le aveva prestato nonostante appartenesse ai cosiddetti Fuori Scaffale, ovverosia quei libri tenuti "sotto il banco di distribuzione, debitamente catalogati e disponibili per il prestito, ma fuori dalla vista dei giovani, degli impressionabili e dei mentalmente infermi". A Israel non resta che ritrovare la ragazzina prima di essere scoperto e radiato dal ruolo di bibliotecario. Come se non bastasse, nel frattempo, deve anche cercare di ricucire con la sua ex fidanzata Gloria, che sembra non volerne più sapere di lui, e organizzare la sua festa di compleanno...

€ 9,00

€ 12,00

Risparmi € 3,00 (25%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 6,48

€ 12,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Marica

    22/09/2018 07:58:18

    A me è piaciuto. Me lo avevano spacciato come giallo ma non lo è assolutamente. Il protagonista è un bibliotecario inadatto socialmente che ha la capacità di far irritare chiunque gli sta intorno. C'è anche da dire che in generale non gliene va mai bene una e questo lo porta ad infilarsi situazioni assurde e alle volte esilaranti. Io l'ho apprezzato e penso che a breve andrò a recuperarmi il secondo volume.

  • User Icon

    Antonio

    28/11/2012 22:52:55

    Beh, è vero che Israel in alcune occasioni risulta insopportabile, a causa delle sue enormi difficoltà di relazionarsi con gli altri, ma l'umanità è costituita anche da questi individui fragili, educati, timidi e complessati. Non bisogna affrontare la storia come se fosse un thriller o una detective story: l'ho apprezzato perchè dà un quadro abbastanza preciso della società irlandese, il tutto permeato da un piacevole humor inglese. Aspettiamo il seguito...

  • User Icon

    Flavia

    01/08/2012 19:56:43

    Una delusione, irritante il protagonista, il giallo è solo accennato, la storia si sgretola via via che le pagine avanzano, riprende un po' sul finale, ma mi aspettavo moooolto di più. Dimenticavo è il primo che leggo della serie, ma mi sa tanto che sarà anche l'ultimo.

  • User Icon

    Chicca63

    23/05/2011 12:34:33

    Primo libro letto di Sansom e quindi primo approccio alla miniserie del bibliobus. Sinceramente mi aspettavo qualcosa di più. Il libro alterna momenti di raro divertimento e ironia a tratti farraginosi e di una noia mortale. Irritante dover andare a pescare le note a piè di pagina a fine libro. Riassumendo darei una votazione media. Non mi invoglia però a continuare a leggere la serie.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione