Galuppi e Rosmini tra modernità e tradizione. Dalla critica del soggettivismo ad una nuova filosofia della soggettività

Walter Caligiuri

Editore: Limina Mentis
Collana: Esprit
Anno edizione: 2013
Pagine: 120 p., Rilegato
  • EAN: 9788895881959
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Il presente volume si propone di riportare all'attenzione degli studiosi una polemica filosofica immeritatamente trascurata dalla più recente storiografia filosofica, ovvero quella tra Pasquale Galluppi ed Antonio Rosmini, e di farlo secondo un paradigma ermeneutico difforme da quello consueto. Dopo la grande stagione idealistica e neoidealistica che ha visto rifiorire, tra la fine dell'Ottocento ed i primi decenni del Novecento, gli studi e le ricerche intorno alla filosofia italiana del Risorgimento, ad opera, in particolare, di B. Spaventa e G. Gentile, l'interesse di critici ed interpreti nei confronti dei rapporti tra le filosofie di Galluppi e di Rosmini si è andato sempre più affievolendo nel corso del Novecento.

€ 14,25

€ 15,00

Risparmi € 0,75 (5%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibile in 3 settimane

Quantità: