I gatti non hanno nome

Rita Indiana

Traduttore: V. Martinetto
Editore: NN Editore
Collana: La stagione
Anno edizione: 2016
Pagine: 169 p., Brossura
  • EAN: 9788899253202
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 8,64

€ 13,60

€ 16,00

Risparmi € 2,40 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    gabril

    04/05/2016 09:05:12

    Animali e umani sono sullo stesso piano qui, così come la realtà e la sua trasfigurazione immaginaria. La narratrice adolescente e il fantomatico gatto non hanno nome. Gli intrecci sono labili eppure duraturi; gli affetti sono inevitabilmente mescolati al disamore; la crudeltà è all'angolo, il miracolo e l'estasi pure. Visione trasecolata quella di Rita Indiana, piena di caraibica poesia, ingenuità maliziosa, realismo (magico e non) e insieme concretezza ruvida, come dev'essere la vita nel contesto isolano e tropicale a noi così distante. Personaggi sull'orlo di una crisi di nervi si avvicendano nel racconto (anzi nei frammenti di racconto) come i versi una canzone tutta da inventare. Una narrazione pop, ironica, che illumina di poesia lo sguardo sul mondo, una realtà che a noi maturi occidentali risulta spesso grottesca e incomprensibile. Ma la bellezza di questo racconto è proprio di lasciarla così com'è, intensa e assurda nel suo breve mistero. "I nomi rimbalzano come acqua sul pelo del gatto [...]Diciamo Merlín, Alba, Jesús e i gatti, come se non li riguardasse, vanno a leccarsi il culo in direzione opposta".

Scrivi una recensione