Il gene agile. La nuova alleanza fra eredità e ambiente

Matt Ridley

Traduttore: I. C. Blum
Editore: Adelphi
Anno edizione: 2005
In commercio dal: 13 luglio 2005
Pagine: 483 p., Brossura
  • EAN: 9788845919893
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Dopo decenni di dispute tra "innatisti" - secondo i quali esiste nell'uomo un nucleo arcaico scarsamente modificabile - e "empiristi" - invariabilmente darwiniani e fautori del primato dell'ambiente in nome di un'idea di progresso - tutte queste dicotomie appaiono prive di fondamento. Ben più interessanti di queste guerre di religione è il quadro che emerge dalla ricerca sul genoma, afferma Ridley in questo libro. In ogni essere umano, sostiene l'autore, sono presenti l'espressione delle emozioni di Darwin e l'eredità di Galton, gli istinti di James e i geni di De Vries, i riflessi di Pavlov e le associazioni di John Watson, l'esperienza formativa di Freud, la divisione del lavoro di Durkheim, l'imprinting di Lorenz.

€ 32,30

€ 38,00

Risparmi € 5,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

32 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    costantino

    14/04/2006 12:19:48

    tra i pochi titoli disponibili in italiano che parlano di genetica e cultura, Adelphi sceglie la traduzione di quest'opera di Ridley. La selezione dei temi trattati è rigorosa e molto indovinata. Certo che parlare di destino e poi riflettere che il nostro corredo cromosomico ha già incorporato destino e tempo in un bel pacchetto preconfezionato è di difficile digestione. Imperdibili le pagine su Rizzolatti. Leggetelo in tanti....non si sa mai che qualche casa editrice pensi alla traduzione delle molte opere sul tema nature versus culture disponibili sul mercato inglese

Scrivi una recensione