Gesù di Nazareth (3 DVD)

Jesus of Nazareth

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Jesus of Nazareth
Paese: Gran Bretagna; Italia
Anno: 1977
Supporto: DVD
Numero dischi: 3
Salvato in 46 liste dei desideri

€ 24,99

Punti Premium: 25

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Rappresentazione della vita di Gesù così come viene narrata nei Vangeli con l'aggiunta di alcune vicende e personaggi non riconosciuti dalla Chiesa e dal sapore più attuale.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,5
di 5
Totale 8
5
6
4
1
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    vt

    31/05/2020 19:10:53

    A oltre 40 anni dalla sua uscita è ancora il miglior film sulla vita di Gesù insieme a "Il Vangelo secondo Matteo". Grazie alla straordinaria regia di Zeffirelli e alla intensità del protagonista arriva dritto al cuore, ma anche gli altri interpreti, da Olivia Hussey nei panni di Maria a Anne Bancroft nelle vesti di Maria Maddalena, da Peter Ustinov come Erode il Grande all'adultera Claudia Cardinale, dal centurione Ernest Borgnine a Rod Steiger che ridà vita a Ponzio Pilato danno il meglio di sé. Un grande cast sotto la guida di un fuoriclasse per un'opera immortale della storia del cinema.

  • User Icon

    maria

    16/05/2020 17:18:12

    Caspolavoro indiscusso di Zeffirelli con un grande Robert Powell

  • User Icon

    Gigi Ferreri

    15/04/2020 10:10:14

    Storicamente parlando è quello più completo, ma ammetto che un Gesù troppo serio non riesce ad emozionarmi... Ma la miniserie è davvero ben fatta.

  • User Icon

    Max Pax

    05/02/2020 08:48:33

    Versione estesa del film diviso in puntate. Ho un ricordo affettivo intramontabile. Cast alle stelle e regia sublime. Un must del periodo. Commovente... Altro da aggiungere?

  • User Icon

    gabriele

    06/10/2019 09:14:14

    Ristampa dell'edizione uscita tanti anni fa in un cofanetto digipack , mi aspettavo che avessero curato le carenze , ovvero i 44 minuti mancanti e la qualità audio video che resta mediocre.

  • User Icon

    Francesco

    21/09/2018 09:15:00

    Nel commento precedente c'è scritto che questa è la versione integrale di oltre sei ore dello sceneggiato universalmente riconosciuto come il più bello e grande affresco sulla vita di Gesù. Io leggo però, nei dettagli tecnici, come durata complessiva 332 minuti, vale a dire cinque ore e mezza. I conti non tornano... Mancano quaranta minuti, che non sono pochi. I capolavori non andrebbero ridimensionati. Anche perché esiste già una versione più breve (quella cinematografica) di quattro ore e mezza. Non riesco a spiegarmi questo fatto.

  • User Icon

    ziogiafo

    28/09/2017 11:11:25

    ziogiafo - Gesù di Nazareth - Italia, Gran Bretagna 1977 - 1^ parte - Questa è senza alcun dubbio la più grande opera cinematografica mai realizzata sulla storia di Gesù Cristo. Un kolossal diretto con una sensibilità estrema da un illuminato Franco Zeffirelli. Una grande produzione internazionale nata per la televisione, della durata di oltre sei ore, che purtroppo subì un drastico taglio nella prima versione ridotta per le sale, divisa in due parti. Poi finalmente è arrivata la versione integrale in tre DVD ( tutto il film andato in onda sulla Rai nel 1977 in 9 puntate), per una durata complessiva di 370 minuti. Più ricca ovviamente della versione a due dischi di 270 minuti, priva di sequenze importanti. Uno stile narrativo suggestivo, intriso di profonda umiltà, un film che emana un’atmosfera di densa spiritualità. La vita e la morte di Gesù, dall'Annunciazione alla Resurrezione. Si racconta che all’epoca dell’uscita del film moltissime persone, da ogni parte del mondo, si avvicinarono alla fede cristiana dopo aver visto “Gesù di Nazareth”. Una miriade di attori eccezionali fanno da cornice ai due straordinari protagonisti: Robert Powell (Gesù), e Olivia Hussey (La Vergine Maria). La spiritualità che viene fuori dai loro sguardi è sorprendente, i “primi piani” che Franco Zeffirelli dedica al Gesù di Nazareth sono discreti ma colmi di devozione. .../... continua nella 2^ parte.

  • User Icon

    ziogiafo

    28/09/2017 11:09:20

    ziogiafo - Gesù di Nazareth - Italia, Gran Bretagna 1977 - 2^ parte - Il grande regista fiorentino, racconta la vita terrena del figlio di Dio, attenendosi strettamente ai canoni tradizionali della Chiesa, essendo lui stesso un fervente cattolico: « Io ho solamente fatto quel che si poteva fare da cristiano quale sono fin nelle profonde viscere dello spirito ». Tante le scene di rilievo… certo in alcuni punti la storia impone dei ritmi più blandi, ma anche il silenzio ha un senso… mentre la sequenza della rabbia di Gesù che accompagna la “cacciata dei profanatori dal Tempio”, sicuramente dà un sferzata di carica emotiva, che difficilmente dimenticheremo. Senza parlare dei momenti cruciali della Passione, della Crocifissione e della Resurrezione… rappresentati in un modo incantevole, con il raffinato commento della indimenticabile colonna sonora del bravissimo Maurice Jarre, (già famoso in quegli anni per aver composto le musiche di altri due straordinari kolossal: “Lawrence d'Arabia” e de “Il Dottor Zivago”). Il maestro Franco Zeffirelli, con il « Gesù di Nazareth » ha sicuramente realizzato la sua opera più grande. Gesù nello sguardo di Robert Powell… Cordialmente, ziogiafo

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
  • Produzione: Cult Media, 2019
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 332 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: Full screen
  • Area2
  • Contenuti: foto; contenuti DVD-ROM
  • Franco Zeffirelli Cover

    "Regista, scenografo e costumista italiano. Studente d’architettura e precoce animatore di teatro a Firenze, tra gli anni ’40 e ’50 è assistente regista di M. Antonioni, V. De Sica, R. Rossellini e L. Visconti (quest’ultimo, tra il 1948 e il 1953, lo vuole anche come scenografo per opere di ?Cechov, Shakespeare e Williams). Celebrato regista di opere liriche (memorabili le sue messinscene di una Traviata con la Callas e di una Lucia di Lammermoor con la Sutherland), autore di una commediola cinematografica interpretata da N. Manfredi (Camping, 1957), si afferma definitivamente in teatro mettendo in scena opere del repertorio classico e contemporaneo. Per il cinema realizza tre patinati adattamenti shakespeariani (La bisbetica domata, 1967, con la coppia Burton-Taylor; Romeo e Giulietta, 1968,... Approfondisci
  • Robert Powell Cover

    Attore inglese. Occhi azzurri, magro, quasi emaciato, esordisce sul grande schermo con un ruolo marginale nella commedia gialla Un colpo all'italiana (1969) di P. Collinson. Seguono parti di rilievo in film minori, come il dottore del manicomio di La morte dietro il cancello (1972) di R. Ward Baker. Il successo arriva con la televisione e il ruolo da protagonista nello sceneggiato Gesù di Nazareth (1977) di F. Zeffirelli. Negli anni seguenti sono poche le occasioni valide che gli offre il cinema: è un amante che si scopre omosessuale nello «scandaloso» Al di là del bene e del male (1977) di L. Cavani, un nobile inglese coinvolto in un complotto nel giallo I trentanove scalini (1978) di D. Sharp, il poeta «Vate» nel biografico D'Annunzio (1987) di S. Nasca. Dalla fine degli anni '80 si dedica... Approfondisci
  • Olivia Hussey Cover

    Nome d'arte di O. Osuna, attrice argentina. Bellezza bruna dai grandi occhi espressivi, dopo essersi trasferita in Gran Bretagna esordisce giovanissima sul grande schermo con il piccolo ruolo di Donna nella commedia Accadde un'estate (1965) di D. Daves, ma il successo internazionale arriva con la parte di protagonista nel patinato Romeo e Giulietta (1968) di F. Zeffirelli, in cui veste con convinzione i panni della giovane innamorata di Verona. A partire dagli anni '70 si lascia tentare dalla televisione e interpreta numerosi sceneggiati che contribuiscono ad aumentarne la fama, tra i quali Gesù di Nazareth (1977) di F. Zeffirelli, in cui è un'intensa Maria. Dal 1992 abbandona la televisione per ritornare al grande schermo, ma non riesce più a trovare il successo di un tempo. Approfondisci
  • Anne Bancroft Cover

    Nome d'arte di Anna Maria Louise Italiano, attrice statunitense. Bellezza bruna di origine italiana, soprannominata «female Brando» per la sua grinta, debutta più che ventenne in televisione con lo pseudonimo di Annie Marno e giunge al successo in teatro, ottenendo due premi Tony e un Critic Award. Finalmente (ri)scoperta dal cinema, si guadagna subito un Oscar per la sua intensa interpretazione nella trasposizione di Anna dei miracoli (1962) di A. Penn. I film successivi confermano le sue notevoli doti d’interprete, ma la vera, grande, popolarità arriva con il cult Il laureato (1967) di M. Nichols, in cui è Mrs. Robinson, un’avvenente e sensuale quarantenne che seduce il debuttante D. Hoffmann e si oppone poi, inutilmente, al suo amore per la figlia. Scopertasi attrice brillante, partecipa... Approfondisci
Note legali