Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Ghetto Italia. I braccianti stranieri tra capolarato e sfruttamento - Leonardo Palmisano,Yvan Sagnet - ebook

Ghetto Italia. I braccianti stranieri tra capolarato e sfruttamento

Leonardo Palmisano, Yvan Sagnet

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Fandango Libri
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,64 MB
Pagine della versione a stampa: 234 p.
  • EAN: 9788860445124
Salvato in 9 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Dalla Puglia al Piemonte, passando per la Lucania, il Lazio e la Campania, i braccianti immigrati sono sempre più spesso vittime di un caporalato feroce, che li rinchiude in veri e propri "ghetti a pagamento", in cui tutto ha un prezzo e niente è dato per scontato, nemmeno un medico in caso di bisogno. Questa brutale realtà la conoscono in pochi, taciuta dalle istituzioni pubbliche locali, dal sistema agricolo italiano, dalla piccola e media distribuzione e dalle multinazionali dell'industria agroalimentare, che si servono di questa forma coatta di sfruttamento imponendo un ribasso eccessivo dei prezzi dei prodotti. Si tratta di un complesso sistema criminale in cui a rimetterei sono solo i braccianti, costretti a pagare cifre impensabili per vivere stipati in baraccopoli insalubri, lontano da qualsiasi forma di civiltà. Un reportage fatto di storie raccontate da chi vive in questa situazione al limite della sopportazione fisica e psicologica, un incredibile viaggio nei nuovi ghetti disseminati per l'Italia da nord a sud. La mappa di un paese ridisegnato da razzismo, ingiustizia e indifferenza. "Ghetto Italia" è questo e molto altro ancora.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 3
5
3
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Youssef

    11/05/2020 14:33:33

    Un libro che diventa anche un viaggio lungo l’intera Penisola volto a scoprire le terre simbolo di questo fenomeno. Terre che nascondono caseggiati e casolari abbandonati nei pressi dei quali, spesso, sorgono dei veri propri ghetti, in cui i braccianti si trovano a vivere in condizioni disumane. Scoprirete una Italia che non pensavate di conoscere. Consigliatissimo anche per comprendere i vari flussi migratori legati al mondo del lavoro.

  • User Icon

    RICCARDO

    28/08/2016 16:30:24

    Il ghetto richiama alla memoria gli ebrei e il nazismo. Se ne parla giustamente nei libri e si fanno giornate della memoria per ricordare l'orrore dell'olocausto. Ma molti non sanno che anche al giorno d'oggi ci sono dei ghetti dove uomini e donne sono ridotti in schiavitu' e spesso, se si ribellano, vengono uccisi. La lettura di questo libro serve per capire dove sono i nuovi ghetti e la vita dei braccianti stranieri tra il caporalato e lo sfruttamento. Dopo la lettura consiglio di andarli a vedere, cambia la visione del mondo... "E mi domando cosa siamo, noi, se mangiando un mandarino a tavola, d'inverno, non sentiamo il sapore amaro della prigionia."

  • User Icon

    Alberto

    28/02/2016 12:24:13

    Questo ottimo libro racconta con competenza e qualità narrativa una storia d'orrore che tutti dovremmo conoscere: la tratta oscura dei nuovi schiavi dell'economia italiana, un esercito senza voce di immigrati irregolari che per pochi euro al giorno sopportano una vita di miseria e duro lavoro nelle campagne italiane, sottoposti allo sfruttamento dei caporali e dei grandi distributori nazionali dei prodotti agricoli che tutti i giorni finiscono sulle nostre tavole. Se avete lo stomaco abbastanza forte per sopportare la descrizione delle disumane condizioni dei braccianti fantasma, è un libro consigliatissimo per conoscere la feroce logica di mercato su cui si basa la quasi totalità del sistema agricolo italiano.

  • Yvan Sagnet Cover

    Nell’agosto 2008 arriva in Italia e si iscrive al politecnico di Torino per studiare Ingegneria delle Telecomunicazioni. Per sostenere le spese delle tasse universitarie cerca lavoro nelle campagne pugliesi e diventerà uno dei portavoce durante lo sciopero alla Masseria Boncuri nell’agosto 2011.Nel 2012 Fandango pubblica il suo Ama il tuo sogno. Vita e rivolta nella terra dell'oro rosso Approfondisci
Note legali