Gioacchino Rossini. Il barbiere di Siviglia (2 DVD) - DVD

Gioacchino Rossini. Il barbiere di Siviglia (2 DVD)

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Salvato in 5 liste dei desideri

€ 32,90

Punti Premium: 33

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Foky

    09/10/2007 20:04:49

    Una bella edizione dell'opera più famosa di Rossini, con interpreti di prima grandezza e una regia fantasiosa e originale. Il conte di Juan Diego Florez è eccellente, vocalmente e scenicamente parlando, come la Rosina di Maria Bayo (nonostante sia una soprano, cosa che non risponde all'originale ruolo per contralto; ma non conviene stare tanto a cercare il pelo nell'uovo, quando la bravura dell'interprete è notevole come in questo caso...). Anche per gli altri interpreti, Figaro, Don Bartolo (grande Bruno Praticò!), Don Basilio, persino per la servetta -ruolo solitamente posto in secondo piano, che qui invece acquista una caratterizzazione propria e freschissima, tutta piena di spirito spagnolo- non possono mancare le lodi... insomma una buonissima edizione, da vedere e rivedere, per gustare la perenne freschezza di uno dei più alti vertici dell'opera lirica... Largo al factotum della città!

  • Produzione: Decca, 2006
  • Distribuzione: Universal Music
  • Area0
  • Gioachino Rossini Cover

    Compositore.Gli esordi. Suo padre, Giuseppe Antonio, «pubblico trombetta» (banditore) del comune di Pesaro, integrava i guadagni suonando il corno nelle manifestazioni teatrali e nelle pubbliche accademie; sua madre, Anna Guidarini, era una cantante che svolse una breve carriera nei teatri marchigiani e a Bologna. Nel 1802 a Lugo, dove la famiglia si era trasferita, R. poté studiare in casa dei fratelli Luigi e Giuseppe Malerbi. Fu quest'ultimo che gli fece conoscere, con ogni probabilità, lavori di Mozart e Haydn, conoscenza testimoniata dalle sei Sonate a quattro per violini, violoncello e contrabbasso, scritte all'età di dodici anni, nel 1804, quando R. non aveva preso, secondo le sue stesse parole, alcuna «lezione di accompagnamento». Non sembra dunque che quando, nel 1806 (anno in cui... Approfondisci
  • Gianluigi Gelmetti Cover

    Direttore d'orchestra. Dapprima concertista di chitarra, studiò direzione d'orchestra con S. Celibidache, H. Swarowsky e F. Ferrara. Direttore stabile dell'orchestra di Palazzo Pitti, quindi di vari teatri (fra cui l'Opera di Roma, 1985-86), dal 1990 è direttore musicale della Filarmonica di Montecarlo. Ha presentato anche molti lavori in prima esecuzione assoluta, e ha insegnato in diversi conservatori. Approfondisci
Note legali