Categorie

Vikram Chandra

Traduttore: F. Orsini
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
Pagine: 1179 p. , Brossura
  • EAN: 9788804578246

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Maurizio

    24/11/2016 15.11.33

    Bellissimo grande e super lungo racconto indiano di malavita e realtà di un'India vera, sempre attuale mitica e mistica degna del miglior cinema noir. Zeppa di colpi di scena in stile Bollywood in cui le storie si intrecciano magistralmente alla Danny Boyle in " Slum Dog Millionaire " vi inchioderà alla lettura capitolo per capitolo fino ad un finale epico. Per tutti gli appassionati del genere, il poliziotto indiano, l' ispettore Sikh Sartaj Singh diventerà la chiave per scoprire l'India della cronaca nera e degli scandali così vera e così attuale. La sua controfigura, il mafioso Ganesh Gaitonde vi appassionerà nella sua storia meglio di qualsiasi " Jason Bourne ". Per i conoscitori dell'India il massimo della goduria di un viaggio in un viaggio. Per gli amanti della letteratura indiana un degno allievo del migliore R.K. Narayan. Strano che ancora non ne abbiano fatto un indimenticabile film.....Perché è già una incredibile scenografia. Grande Vikram Chandra, speriamo ce ne regali altre di storie così!!!

  • User Icon

    Daniela

    28/03/2010 01.14.22

    Interessante lettura per chi come me cercava uno spaccato dell'India. Per certi versi un po' troppo "bollywoodiano", ossia a tratti eccessivamente troppo drammatico e surreale oltre che esageratamente lungo (la trama non merita così tante pagine).

  • User Icon

    lettore

    15/06/2009 11.38.10

    Il racconto delle vicende principali e' interessante e scorre bene: bei personaggi, bella trama. Le vicende secondarie invece risultano un po' pesanti anche perche' comunque slegate da tutto il resto. Verso la fine appaiono addirittura un paio di capitoli apparentemente fuori dalle vicende principali e non ne ho capito il senso: hanno lo stesso effetto di quando, una volta suonata la campanella e senti gia' tutti che escono festosi dalle aule, il tuo Professore la tira lunga e prolunga la lezione. Il mio giudizio tiene conto del fatto che, se non sei Proust, la sintesi e' comunque un valore

  • User Icon

    art.

    03/02/2009 16.54.11

    Buon affresco di certi aspetti dell’India moderna. Il racconto riesce a mantenere sempre un buon livello d’interesse e la lettura scorre fluida.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione