Categorie

Amos Oz

Traduttore: E. Loewenthal
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2016
Formato: Tascabile
Pagine: 329 p. , Brossura
  • EAN: 9788807887338

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    ago

    20/10/2016 11.34.05

    Tradotta in uno splendido italiano, questa storia del giovane laureando che va a lavorare presso un colto signore anziano (e la suocera di questi), nonostante possa sembrare banale e noiosa, al contrario appassiona dall'inizio alla fine. E, poi, le citazioni sulle origini ebraiche di Gesù ed i riferimenti al conflitto arabo-israeliano sono miele per le orecchie degli amanti della storia, antica o contemporanea che sia.

  • User Icon

    dublino8080

    11/07/2016 19.18.30

    Amos Oz è un grandissimo scrittore. I riferimenti storici, la descrizione dei personaggi i dialoghi sono veramente belli. forse un po' il doppio binario la figura di Giuda visto come un innovatore come l'uomo che aveva grande fiducia in Cristo, si va a sovrapporre alla figura del padre di Atalia anche lui innovatore, e anche lui morto in solutudine e dinegrato. Bel libro di sicuro richiede concentrazione.

  • User Icon

    fabiana

    06/06/2016 11.47.05

    Il libro purtroppo non convince. Si struttura su due pilastri, il primo è la storia di un ragazzo che cerca la sua la sua strada dopo una delusione amorosa rispondendo ad un annuncio di lavoro "alternativo", il secondo racconta una visione diversa della figura di Giuda Iscariota. Le due vicende però non si amalgamano nel libro e non si capisce il motivo di tale accostamento. La vicenda del protagonista non crea il pathos sperato e finisce per diventare noiosa e ripetitiva. Spero che gli altri libri di Amos Oz siano più interessanti di questo.

  • User Icon

    stefano

    11/04/2016 09.06.36

    Romanzo di ottima fattura. Tratta argomenti complessi con semplicità, attraverso una storia di rapporti tra uomini complicati ma vitali, un triangolo in cui emergono le vicende dei personaggi con tutto il peso dei rimorsi, fallimenti, dubbi, contraddizioni, in una atmosfera piovosa e fredda, con poco tepore. La suggestione del tema dominante, la figura controversa di Giuda, il rapporto con Cristo, del tradimento, rende il racconto un viaggio della mente, tra tante domande e molte riflessioni.

  • User Icon

    Valentina

    09/04/2016 02.32.10

    Bellissimo! Ho letto questo libro d'un fiato e mi dispiace molto che sia già finito. E' estremamente coinvolgente e dimostra l'elevata capacità narrativa del suo Autore.

  • User Icon

    Carlo

    12/03/2016 19.19.05

    Mi è difficile trovare le parole adatte per spiegare l'emozione ed il piacere che mi ha trasmesso questo bellissimo libro. E' stato in assoluto uno dei romanzi più belli che abbia letto. Un libro incantevole. Una scrittura magistrale, delicata ed avvolgente. Sublime la traduzione! (Signori, stiamo parlando di Elena Loewenthal!) che splendida traduzione!Sono d'accordo con Francesco V a proposito della grandezza dell'autore nel toccare due argomenti complessi, come il conflitto arabo-israeliano ed il tradimento di Giuda, intrecciandoli magistralmente con la storia dei protagonisti.Potente l'affermazione di Shemuel :"In fondo senza di lui(Giuda)non ci sarebbe stata la crocifissione, e senza la crocifissione il cristianesimo non sarebbe mai esistito". Interessantissima la rivisitazione di Giuda in questo romanzo. Amos Oz: grande maestro di narrazione, di scrittura e di stile. Elena Loewenthal: bravissima, sublime traduttrice.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione