Globalia - Jean-Christophe Rufin,Alberto Bracci Testasecca - ebook

Globalia

Jean-Christophe Rufin

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: E/O
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,27 MB
Pagine della versione a stampa: 440 p.
  • EAN: 9788866327837
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Dall’autore de L’uomo dei sogni, un libro che merita di stare a fianco di Orwell e Huxley sullo scaffale delle grandi distopie del nostro tempo. In un futuro prossimo, così prossimo da apparirci verosimile in maniera preoccupante, il pianeta è un unico grande stato in cui vige la democrazia perfetta. A Globalia non c’è più povertà, non ci sono guerre, c’è totale libertà di opinione. La medicina ha fatto tali progressi che la vita umana sfida i secoli e la tecnologia è talmente progredita che non c’è più nemmeno il brutto tempo. È come se Globalia si fosse isolata dai problemi che affliggono il mondo ordinario. E l’isolamento è concreto, oltre che metaforico, perché i suoi territori sono protetti da gigantesche cupole di vetro che la separano da tutto il resto. Il resto sono le non-zone, i territori che Globalia non ha ritenuto opportuno inglobare e che, lasciati a se stessi e precipitati nel degrado, sono abitati da un’umanità regredita alla barbarie, un’umanità violenta, diffidente, brutale. Nelle non-zone si vive in uno stato di libertà sfrenata. A Globalia tutto è regolamentato, anche la libertà, e tutto secondo quella che è l’ideologia massima: le leggi di mercato. A tenere le fila di un sistema che apparentemente tutela l’individuo, ma in realtà lo controlla in maniera ossessiva, è un ristretto pull di magnati ultracentenari guidati da Ron Altman, da cui dipendono tutte le fonti di energia. A sfidare quella finta perfezione e a cercare di barattare la sicurezza con la responsabilità, l’anestesia etica con il rischio, e il conformismo con la passione, penseranno Baikal e Kate, due fra i pochissimi giovani rimasti in quel mondo popolato da vegliardi, con un avventuroso tentativo di evasione che li porterà a confrontarsi direttamente con Ron Altman in una rocambolesca successione di colpi di scena.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3
di 5
Totale 2
5
0
4
0
3
2
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Davide

    23/03/2017 18:13:47

    Libro molto bello, scorrevole e interessante. A volte la fantascienza si avvicina di molto alla realtà e ha sempre predetto il futuro.. consigliato e da regalare!

  • User Icon

    Exp

    26/08/2016 15:29:13

    La storia è avvincente e in alcuni tratti originale. Interessante è l'aspetto "denuncia", un j'accuse alla società dell'opulenza occidentale. Manca però il tocco magico di Orwell o P.Dick.

  • Jean Christophe Rufin Cover

    Jean-Christophe Rufin, medico, diplomatico, tra i fondatori di Medici senza frontiere e membro dell'Académie française. Vincitore del Premio Goncourt, è autore di numerosi romanzi tra cui L'uomo dei sogni e Il collare rosso, entrambi pubblicati dalle Edizioni E/O. Sempre per E/O esce nel 2015 Check point e nel 2019 L' appeso di Conakry. Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali