Categorie

Massimo Birattari

Illustratore: A. Agliardi
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2012
Pagine: 157 p. , Brossura

58 ° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Bambini e ragazzi - da 8 anni

  • EAN: 9788807921872

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Margot (12 anni)

    03/03/2014 14.27.11

    Questo è un libro che potrebbe appassionare qualunque bambino un po' spericolato perchè parla di orrore ma non orrore che spaventa ma orrore.. per così dire.. "grammaticale": parla infatti di vampiri zombi e fantasmi attirati dagli errori di alunni di una "scuola" isolata e fuori dal normale. Io personalmente credo che attraverso questo libro si possa imparare l'italiano in modo gioioso e divertente perchè altrimenti i mostri saranno pronti a colpire ad ogni minimo errore di grammatica! Non c'è da temere però i ragazzi salveranno spesso la situazione ma.. anche il lettore dovrà contribuire.. il resto però lo lascio da SCOPRIRE..

  • User Icon

    Elisa (12 anni)

    22/02/2014 21.54.17

    Questo libro mi è piaciuto tanto e avrei solo migliorato i disegni. E' stato veramente molto divertente leggerlo e a me, che non piace leggere, ha appassionato molto; anche gli esercizi che contiene sono stati molto divertenti e poi, mentre leggevo, pensavo di essere proprio nella storia.. Lo consiglio a molti, sopratutto a chi non piace leggere..

  • User Icon

    Francesco (11 anni)

    22/02/2014 21.17.07

    "LA GRAMMATICA TI SALVERA' LA VITA" racconta la storia di una classe di bambini che va in gita in un castello che si chiama "Villa Torcibudella". Qui i bambini (e i lettori!) dovranno risolvere esercizi di grammatica per evitare che i mostri che abitano nel bosco sentano l'odore degli errori grammaticali e si avvicinino! La trama del libro è molto affascinante e sembra scritta appositamente per far ambientare i lettori in un viaggio da cui ci si sente molto attratti e che, se non raggiungerà lo scopo di insegnare ai bambini la grammatica, rimarrà comunque come una bella esperienza. L'autore voleva forse esprimere e condividere la gioia di conoscere la grammatica e ha trovato un ottimo modo per farlo scrivendo questo libro che non è una sorta di manuale che parla di cose come"Il verbo è una parte del discorso"!.. ma è un vero e proprio racconto. I personaggi sono molto insoliti perché a differenza dei libri "normali", non sono descritti e presentati accuratamente ma l' importanza viene data loro in un modo particolare che.. solo chi lo ha letto può capire! In generale lo stile di tutto il libro è molto particolare e molto piacevole, scorre veloce e comunque è molto istruttivo. Le mie prime sensazioni, quando leggo un libro, sono di diffidenza anche se poi, procedendo con la lettura magari mi piace; questo libro invece ha subito cominciato a piacermi e già dalle prime due pagine è stato molto coinvolgente per cui lo consiglierei a tutti!

Scrivi una recensione