Categorie

Karl Brückner

Editore: Giunti Junior
Anno edizione: 2004
Pagine: 254 p.

Età di lettura: Da 11 anni.

Scopri tutti i libri per bambini e ragazzi

  • EAN: 9788809033399

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    OskarSchell

    04/05/2009 16.41.50

    Ho desiderato leggerlo per anni. Non mi ha deluso, anzi, è ancora più dolce e commovente di quanto mi fossi aspettata.

  • User Icon

    mirko

    30/04/2008 16.02.54

    un libro memorabile che deve far riflettere i ragazzi. Gli orrori della guerra non finiscono là dove finisce la guerra, anzi decine di anni dopo si continua a morire. Questa è l'idiozia umana e questo libro rappresenta benissimo fin dove questa può spingersi. Un monito alle nuove generazioni perchè cose simili non avvengano mai più. Dovrebbe essere tra i libri di testo di ogni scuola per il suo grande messaggio. Storia triste, un destino dal quale la protagonista non può sfuggire, nessun lieto fine, ma voto pieno.

  • User Icon

    valeria

    20/04/2008 20.16.47

    ho letto questo libro quando avevo dodici anni. ora ne ho quasi quaranta e con piacere l'ho riletto con mia figlia undicenne. sono così riuscita a spiegarle a cosa può arrivare l'uomo. e' veralmente un bellissimo libro

  • User Icon

    Vincenzo

    19/05/2007 10.34.22

    Io ho letto questo libro nel 1976, e mi aveva colpito moltissimo, tanto che di recente l'ho riletto per farmene di nuovo un'idea. E' molto bello, scritto con cura, senza lieto fine infantile. Vedo che è consigliato per undici-tredicenni: io l'ho letto a nove anni scarsi, ed a lungo ho voluto percepire il finale come guarigione improvvisa (cosa che non era).

  • User Icon

    tommaso

    29/05/2005 22.57.20

    Questo libro secondo me è molto bello, perchè parla di un argomento molto importante che è quello della guerra e credo che questo libro sia espressa tutta la cattiveria che può portare una guerra. La cosa che mi è colpita maggiormente, ma che mi ha anche lasciato molto triste è quella della morte di Sadako, questa bambina che,come molte altre è stata uccisa per colpa della guerra.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione