Grandi speranze

Great Expectations

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Great Expectations
Regia: David Lean
Paese: Gran Bretagna
Anno: 1946
Supporto: DVD
Salvato in 9 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 9,99 €)

Pip è un orfanello. La sua vita sembra segnata, ai margini della società e senza nessuna aspettativa. Cresce solo e senza amore allevato con rigidità dalla severa miss Havisham. Ma grazie ad un cospicuo lascito di uno sconosciuto benefattore, Pip comincia il suo riscatto. Studia, entra nell'alta società, si fa apprezzare per cultura e intelligenza.
  • Film in bianco e nero
  • Produzione: Pulp Video, 2012
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 118 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: Full screen
  • Area2
  • Contenuti: foto
  • John Mills Cover

    Nome d'arte di Lewis Ernest Watts M., attore inglese. Figura snella e dall'aspetto giovanile, passa dal teatro prima di approdare al cinema. Pur non partecipando direttamente alla seconda guerra mondiale, la vive sul grande schermo in Eroi del mare - Il cacciatorpediniere Torrin (1942) di N. Coward e D. Lean, e La famiglia Gibson (1944) di D. Lean. Vince l'Oscar come miglior attore non protagonista per la sua interpretazione dell'idiota del villaggio in La figlia di Ryan (1970) di D. Lean, ma dal 1960 passa a ruoli da caratterista. Nominato Cavaliere d'Inghilterra nel 1976, perde la vista negli anni '90 ma non smette di lavorare, concentrandosi su personaggi ciechi. Padre delle attrici Juliet e Hayley, negli ultimi anni appare prevalentemente in televisione. Tra i suoi ultimi film, Gandhi... Approfondisci
  • Valerie Hobson Cover

    Attrice inglese. Nonostante le origini irlandesi, rappresenta la quintessenza dell'attrice inglese, tanto per l'aspetto quanto per lo stile di recitazione. Debutta sedicenne in Occhi di fata (1933) di I. Campbell e nel 1935 firma un contratto con la Universal, lavorando in La moglie di Frankenstein di J. Whale. Scontenta dei ruoli che Hollywood le affida, nel 1938 ritorna in Inghilterra, dove ottiene parti da protagonista interpretando spesso personaggi aristocratici. Si ritira dalle scene nel 1963, dopo lo scandalo sessuale che ha coinvolto il suo secondo marito, il conservatore J. Profumo. Tra le sue interpretazioni, La spia in nero (1939) di M. Powell e Grandi speranze (1946) di D. Lean. Approfondisci
Note legali