Categorie
Traduttore: M. Gardella
Editore: Rizzoli
Collana: 24/7
Anno edizione: 2010
Pagine: 381 p., Brossura
  • EAN: 9788817027205

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    pcologo

    10/05/2012 16.12.57

    Il libro è interessante anche se un eccessivamente cronachistico. Manca di una seria analisi sulle ragioni degli eventi e si limita a raccontare la disastrosa serie di errori che sono stati commessi dagli americani nel periodo post-intervento in Iraq, cullati dall'utopia della creazione di una democrazia di tipo occidentale e di un modello economico liberistico di stampo repubblicano, che non teneva conto della realtà delle diversità etniche e religiose dell'Iraq e del modo di pensare della sua gente. Mi dà molto fastidio l'operazione commerciale che ha mutato il titolo originale "Imperial life in the Emerald City" in "Green Zone" con la bella faccina di Matt Damon in copertina a far da richiamo. Incredibile, anche Wikipedia cita : "Il film, sceneggiato da Brian Helgeland, è basato sul libro Imperial Life in the Emerald City (2006) del giornalista Rajiv Chandrasekaran". Il libro ha in comune con il film solo il contesto ambientale, ma la storia del film e anche la sua tematica principale, l'assenza delle ipotetiche armi di distruzioni di massa che giustificarono l'amministrazione Bush nel portare avanti il conflitto, non trovano alcun riscontro nel libro.

Scrivi una recensione