Editore: Minimum Fax
Collana: Nichel
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 1 settembre 2008
Pagine: 173 p., Brossura
  • EAN: 9788875211813
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 5,94
Descrizione
Ventotto anni, una laurea per ereditare controvoglia la professione del padre, il protagonista di questo romanzo conduce un'esistenza fatta di giornate identiche e ripetitive. Ha un lavoro e uno stipendio sicuri. È fidanzato con una ragazza che gli garantisce stabilità emotiva e una soddisfacente routine sessuale. Ha abbandonato da tempo le giovanili velleità artistiche. Una vita normale in un'opulenta città della provincia che tuttavia sembra aver riempito lentamente il protagonista di frustrazioni e cupo malessere. E anche quando proverà a dare una svolta alla propria vita e a emanciparsi da tutto ciò che gli impedisce di diventare adulto (il rapporto fatto di conflitti e amore viscerale con un padre carismatico e dispotico e la stanca relazione con la fidanzata di sempre) il protagonista si troverà faccia a faccia con una realtà cinica e miserabile: l'Italia di questi anni. Ambientato in una Toscana lontana dallo stereotipo del "Chiantishire" da cartolina, pullulante invece di capannoni industriali, outlet, locali equivoci e ragazze dell'est che inseguono voracemente il benessere, "Il gregario" è un romanzo sul declino italiano ma anche una profonda riflessione sul devastante e struggente legame tra un padre e un figlio.

€ 9,35

€ 11,00

Risparmi € 1,65 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Jaky

    05/10/2011 15:56:57

    Il miglior libro Italiano contemporaneo che abbia mai letto !!

  • User Icon

    Johnny

    15/10/2010 09:33:13

    Mediocre e superficiale, come il suo protagonista. Scrittura scolastica, scarsa inventiva, assenza di storia. Che delusione.

  • User Icon

    lucia

    04/06/2009 13:59:22

    Un libro che lascia il segno. Il ragazzo (Paolo Mascheri) si farà. E non ha neanche le spalle strette. Complimenti!

  • User Icon

    antonluigi maccagno

    18/03/2009 11:05:16

    Iniziamo con il dire che Minimum Fax si conferma una preziosa fucina di talenti. E c'è davvero talento in questo romanzo. C'è tutto il senso di angoscia e frustrazione per una vita che non riesce a "srotolarsi" come dovrebbe; c'è rabbia mal espressa verso la propria incapacità a riscattarsi dai propri fallimenti e da un padre troppo ingombrante. Romanzo autentico, sincero, "generazionale" nella sua accezione positiva. Certo, Paolo Mascheri è ancora alle prime prove, e si vede, ma leggendo ci si accorge che è uno scrittore vero.

  • User Icon

    Lisa

    22/11/2008 15:20:32

    Un libro intenso, classico, struggente. Un autore che rischia tutto a ogni pagina. Un apologo sulla sconfitta e sul fallimento.

  • User Icon

    Mattia

    20/10/2008 17:40:46

    E' un libro molto bello. Un'intenso, disincantato stralcio dell'Italia in provincia, un rapporto difficile col padre che crea un pathos e un coinvolgimento all'ennesima potenza. Uno scrittore (giovane) che ha personalità e si stacca di una spanna dagli altri (giovani) autori contemporanei.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione