Guardare la mafia negli occhi. Le inchieste di un ragazzo che svelano i segreti della 'ndrangheta al Nord - Elia Minari - ebook

Guardare la mafia negli occhi. Le inchieste di un ragazzo che svelano i segreti della 'ndrangheta al Nord

Elia Minari

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Rizzoli
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 435,89 KB
Pagine della versione a stampa: 279 p.
  • EAN: 9788858690840
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Nella lista dei desideri di 5 persone

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Nel 2009, quando ancora frequenta il liceo, Elia Minari si accorge che le feste della sua scuola si tengono in una discoteca gestita da personaggi vicini a una cosca mafiosa: perché viene sempre scelto quel locale? E cos'hanno da spartire quei personaggi con la rassicurante provincia emiliana? Elia studia i documenti, inizia a fare delle domande scomode, insieme ad alcuni amici dà vita a un giornalino studentesco e a un'associazione, Cortocircuito. Poi realizza una serie di video-inchieste sulla presenza delle mafie al Nord e approfondisce casi sempre più importanti, fino agli appalti Tav e alla gestione dei rifiuti nella Pianura Padana. Elia denuncia e si scontra con un'omertà inattesa, accompagnata da accuse pubbliche («Danneggi il turismo, rovini le imprese del territorio») e minacce esplicite. Eppure non si ferma e le sue inchieste arrivano in tribunale, all'interno di cinque indagini della magistratura sulle infiltrazioni criminali al Nord. "Guardare la mafia negli occhi" restituisce il senso dell'impegno civico di Elia, che smaschera il vero volto della 'ndrangheta: dedita a crearsi un'immagine pulita anche tramite trasmissioni pilotate di tv locali e articoli di giornale, abile nell'utilizzo strategico dei social media, interessata agli eventi sportivi e popolari, capace di camuffarsi. Perché, come scrive nella prefazione il procuratore nazionale antimafia Franco Roberti, "la vera forza delle mafie è fuori dalle mafie". Un libro coraggioso e avvincente, nel quale, ripercorrendo le sue indagini, Elia ci dimostra come nella lotta alla criminalità organizzata ognuno possa fare la propria parte.
5
di 5
Totale 3
5
4
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Annalisa

    08/08/2019 18:15:37

    Elia Minari è un luminoso esempio da seguire per tutti, ogni giorno.

  • User Icon

    Leonardo

    21/12/2017 21:11:14

    A chiunque, adulto o giovane che sia, consiglio uno dei libri più sconcertanti sulle infiltrazioni mafiose nel nord Italia. “Guardare la mafia negli occhi” di Elia Minari ci fa conoscere una realtà completamente nascosta, una realtà agghiacciante: il tutto con un linguaggio semplice e alla portata di tutti. Pensare che Elia ha la nostra età, frequenta l’università come molti di noi, ma a differenza nostra ha deciso di andare controcorrente e scrivere in questo libro il frutto delle sue scoperte e ricerche, fatte in anni di indagini autonome. Davvero, lo dico in modo spassionato: leggete questo libro perché è da brividi. La prefazione è del procuratore nazionale antimafia Franco Roberti. C’è altro da aggiungere? Il libro mi ha davvero aperto lo sguardo sulla realtà attorno a noi. Mi ha proprio appassionato.

  • User Icon

    Giuseppe

    03/12/2017 17:27:45

    Il libro inchiesta di Elia non va letto ma studiato.

  • User Icon

    Domenico Fabbri

    03/11/2017 14:54:55

    Il libro, letto in pochi giorni, mi ha sconvolto... Ho scoperto cose impensabili, storie da brividi e vicende terribili di legami della mafia nel nord Italia addirittura con alcuni poliziotti, giornalisti... Impressionanti anche i comportamenti di preti e medici, citati con nome e cognome. Molto coraggioso! Non conoscevo il tema e mi ha subito appassionato. Si legge tutto d’un fiato! In alcuni momenti il testo è coinvolgente come un romanzo, anche se i fatti sono tutti veri, e ogni pagina riserva nuove sorprese e nuovi aneddoti impressionanti. Mi ha fatto aprire gli occhi su un mondo che pensavo fosse molto più lontano da me…. Ciò che rende ancora più straordinario il libro è che molti dei casi raccontati sono stati scoperti o vissuti direttamente da un ragazzo giovanissimo che ha deciso di indagare su questi temi e che dopo 8 anni di approfondimenti ha scritto questo libro, a 23 anni. Le sue inchieste sono state utilizzate anche dai magistrati per fare indagini contro boss mafiosi, come il boss Francesco Grande Aracri, uno dei personaggi principali del libro. Ho scoperto il libro in tv su Rai 3 a Geo&Geo, altrimenti non l'avrei saputo.

  • Elia Minari Cover

    Elia Minari studia Giurisprudenza all’Università di Bologna. Dal 2009, quando frequentava il liceo, realizza inchieste e documentari sulla criminalità mafiosa nel Nord Italia. Nel 2014 il presidente del Senato Pietro Grasso gli ha conferito il «Premio Scomodo» in occasione del 20° Vertice Nazionale Antimafia. L’anno successivo l’Istituto dell’Enciclopedia Treccani lo ha scelto come uno dei «10 personaggi del 2015». Nel 2016 il presidente della Federazione Nazionale della Stampa gli ha consegnato il premio «Articolo 21». Ha inoltre ricevuto il premio «Iustitia» dall’Università della Calabria e il premio «Resistenza» dalle mani di Salvatore Borsellino. Ha partecipato come relatore... Approfondisci
Note legali