Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Oscar Mondadori -20%
Salvato in 116 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
La guerra dei poveri
13,30 € 14,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+130 punti Effe
-5% 14,00 € 13,30 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,30 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Fernandez
14,00 € + 3,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Max 88
14,00 € + 4,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Antica Libreria Goggia
14,00 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
13,30 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
14,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
14,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
14,00 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
14,00 € + 6,30 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libraccio
7,56 € Spedizione gratuita
Usato
Aggiungi al carrello
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,30 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Fernandez
14,00 € + 3,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Max 88
14,00 € + 4,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Antica Libreria Goggia
14,00 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
13,30 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
14,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
14,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
14,00 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
14,00 € + 6,30 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libraccio
7,56 € Spedizione gratuita
Usato
Aggiungi al carrello
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
La guerra dei poveri - Nuto Revelli - copertina
Chiudi

Descrizione


Scritta sulla scorta di diari, documenti, lettere, testimonianze, racconta una eccezionale esperienza di guerra, dalle rive del Don alla retrovia del fronte francese sulle Alpi, la lotta partigiana e i giorni della Liberazione; ma è al tempo stesso la storia della graduale formazione di Revelli, dal disorientamento di fronte a una guerra tragica e assurda alla presa di coscienza delle proprie responsabilità di antifascista.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

1
2014
Tascabile
10 ottobre 2014
9788806224059

Valutazioni e recensioni

4,67/5
Recensioni: 5/5
(3)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Giacc
Recensioni: 4/5

Giovane alpino del vercellese, Revelli non vede l'ora di fare davvero la guerra. Controvoglia, dal momento che voleva rendersi utile sul fronte italiano, viene spedito in Russia. Sulle rive del fiume Don comincia a rendersi conto, da una parte, della inutilità - e della conseguente ineficcienza, di un contingente alpino in una zona di pianura; dall'altro, dell'inferiorità, dimostrata dall'equipaggiamento e dal semplice abbigliamento nei confronti dei tedeschi - che dovrebbero essere alleati, quindi solidali - e dei sovietici. Il racconto della ritirata, in pieno inverno, è straziante. Quasi quanto scoprire che c'è chi fa profitti sulle disgrazie dei soldati. È qui che Revelli comincia a intertogarsi sul fascismo, sulla sincerità della propaganda di Mussolini e sulla bontà di italiani e tedeschi. Rientrato in Italia i suoi dubbi si fanno ancora più forti, fino a prendere la giusta decisione di smettere di combattere per i fascisti e di combattere contro i fascisti, diventando partigiano. Attraverso appunti e testimonianze, il racconto diventa una sorta di Diario di bordo della Resistenza che si combatte sulle montagne piemontesi fino al confine francese (dove Revelli entra nella Brigata Rosselli), che spinge il lettore dentro agli eventi, fino a farlo sentire parte attiva. "Non appena riprendiamo la marcia, la neve si fa sabbiosa, pesante. È la neve peggiore, quella che stanca di più. Procedo a denti stretti, sbando dalla stanchezza. Ho una distorsione al ginocchio, non alzo, ma trascino i piedi nella neve, tanto sono pesanti. Al costato un dolore profondo mi opprime: forse è il cuore. Sento che le forze mi abbandonano, a tratti mi lascio distaccare. Se tento di riguadagnare il terreno perduto la vista mi si annebbia. Vado avanti per forza d'inerzia, a gambe larghe per non cadere; i piedi avvolti nei malloppi di coperte sono incollati alla neve e il busto pensa in avanti. Rivivo episodi dell'infanzia, lontanissimi, dimenticati, rivedo i miei, la mia Annetta".

Leggi di più Leggi di meno
n.d.
Recensioni: 5/5

Tristissimo contenuto. Ma sarebbe utile alle generazioni d'oggi leggerlo per capire di che coraggio, dignità, umiltà e generosità sia capace il genere umano

Leggi di più Leggi di meno
Renzo Montagnoli
Recensioni: 5/5

Il diario, le osservazioni, le riflessioni di Nuto Revelli, dalla campagna di Russia alla Liberazione, attraverso il dramma della guerra partigiana, un’opera fondamentale per capire e mai dimenticare. Imperdibile.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,67/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Nuto Revelli

1919, Cuneo

Scrittore, ufficiale e partigiano italiano.Ufficiale degli alpini in Russia e protagonista della Resistenza nel cuneese, ha partecipato alla seconda battaglia difensiva del Don e si è battuto per anni per dare voce ai dimenticati di sempre: i soldati, i reduci, i contadini delle campagne piú povere. Tra i suoi libri, ricordiamo "La guerra dei poveri" (1962), "La strada del davai" (1966 e 2010), "Mai tardi" (1967 e 2008), "L'ultimo fronte" (1971 e 2009) , "Il mondo dei vinti" (1977), "L'anello forte" (1985), "Il disperso di Marburg" (1994 e 2008), "Il prete giusto" (1998 e 2008), "Le due guerre" (2003 e 2005), "Il popolo che manca" (2013), "Il testimone. Conversazioni e interviste. 1966-2003"(a cura di Mario Cordero).

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore