Il gusto proibito dello zenzero

Jamie Ford

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Laura Noulian
Editore: Garzanti
Anno edizione: 2012
Formato: Tascabile
Pagine: 372 p., Rilegato
  • EAN: 9788811682356

38° nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa straniera - Di ambientazione storica

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 9,00

€ 12,00
(-25%)

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Il gusto proibito dello zenzero

Jamie Ford

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Il gusto proibito dello zenzero

Jamie Ford

€ 12,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Il gusto proibito dello zenzero

Jamie Ford

€ 12,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

€ 6,48

€ 12,00

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 12,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Seattle. Nella cantina dell'hotel Panama il tempo pare essersi fermato: sono passati quarant'anni, ma tutto è rimasto come allora. Nonostante sia coperto di polvere, l'ombrellino di bambù brilla ancora, rosso e bianco, con il disegno di un pesce arancione. A Henry Lee basta vederlo aperto per ritrovarsi di nuovo nei primi anni Quaranta. L'America è in guerra ed è attraversata da un razzismo strisciante. Henry, giovane cinese, è solo un ragazzino ma conosce già da tempo l'odio e la violenza. Essere picchiato e insultato a scuola è la regola ormai, a parte quei pochi momenti fortunati in cui semplicemente viene ignorato. Ma un giorno Henry incontra due occhi simili ai suoi: lei è Keiko, capelli neri e frangetta sbarazzina, l'aria timida e smarrita. È giapponese e come lui ha conosciuto il peso di avere una pelle diversa. All'inizio la loro è una tenera amicizia, fatta di passeggiate nel parco, fughe da scuola, serate ad ascoltare jazz nei locali dove di nascosto si beve lo zenzero giamaicano. Ma, giorno dopo giorno, il loro legame si trasforma in qualcosa di molto più profondo. Un amore innocente e spensierato. Un amore impossibile. Perché l'ordine del governo è chiaro: i giapponesi dovranno essere internati e a Henry, come alle comunità cinesi e, del resto, agli americani, è assolutamente vietato avere rapporti con loro. Eppure i due ragazzini sono disposti a tutto, anche a sfidare i pregiudizi e le dure leggi del conflitto.
4,17
di 5
Totale 113
5
52
4
42
3
9
2
7
1
3
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Olga

    10/03/2019 10:20:52

    Tratta di una dolce storia di amore tra due ragazzini diventati adulti troppo in fretta, in un contesto storico molto particolare e sconosciuto. I protagonisti sono Henry, cinese americano con un padre fortemente nazionalista, e Keiko, di famiglia giapponese e costretta come tutti gli altri a trasferirsi in uno dei campi di permanenza allestiti in America durante la Seconda Guerra Mondiale. Un libro delicato, affascinante, che parla di amore, di dedizione, di razzismo, di odio, di quanto la vita a volte ci giochi brutti scherzi, ma che non perdendo la speranza e la fiducia, può anche riservarci altre sorprese e bei nuovi momenti, come una favola.

  • User Icon

    Giuseppe1940

    03/03/2019 18:18:40

    La trama di questo racconto si svolge prevalentemente fra gli anni 42 e 45 del secolo scorso e solo in piccola parte nel '86 e riguarda prevalentemente il dramma dei nippo-americani negli USA durante la seconda guerra mondiale. Poi c'è un salto di circa 40 anni per introdurre e raccontare sinteticamente un finale il cui antefatto non è stato mai motivato. Comunque il libro è gradevole e l'ho divorato in due giorni.

  • User Icon

    Luigi

    15/01/2019 18:16:43

    Confesso che l'inizio e' un po lento ma ma quasi verso la meta' inizia un crescendo di emozioni davvero unica. Ottimo libro che oltre all'emozioni del romanzo, regalano uno scorcio storico poco noto ai molti (io compreso). Vengono trattati molti temi, dal razzismo del periodo, alla conflittualita' culturale nel cambio generazionale da padre e figlio e anche una punta di jazz che non guasta mai nella Seattle anni 40-50 Consigliatissimo.

  • User Icon

    Roberta

    11/12/2018 06:41:37

    Ho adorato questo romanzo non solo per i suoi protagonisti, ma soprattutto perché mi ha fatto conoscere una pagina di storia di cui non sapevo praticamente nulla: l'internamento dei cittadini giapponesi nei campi di lavoro americani durante la Seconda Guerra Mondiale. Da leggere assolutamente come tutti i romanzi di Jamie Ford.

  • User Icon

    nihil

    17/11/2017 10:13:24

    Molto affascinante specialmente per quanto riguarda l'integrazione dei cinesi e giapponesi nell'America di quei tempi. La poesia e l'introspezione del protagonista fa il resto.

  • User Icon

    Sary

    20/02/2017 11:20:35

    Un libro che inizialmente sembra una storia come tutte le altre. Una storia d’amore e basta. Poi diventa un romanzo storico, che rende edotto il lettore della crudeltà dei campi di concentramento per giapponesi, descritti in un modo molto concreto (sembra quasi di essere in mezzo alla melma insieme a Keiko e Henry, i protagonisti). Una realtà che in pochi conoscono e che ci riporta a un periodo buio e vero. Leggendo questo romanzo ci viene voglia di scoprire lo scantinato dell’hotel Panama di Seattle, andare proprio lì a scartabellare tra ciò che resta degli effetti personali dei giapponesi deportati e magari portare uno di questi oggetti a qualche sopravvissuto oppure trovare una copia del disco di Oscar Holden, tanto amato dai protagonisti. Il filo conduttore è l’amore intrecciato con l’attesa della persona amata, la speranza di ritrovarla viva, la fedeltà e la cura durante il dolore. E’ grazie a questo filo conduttore che alla fine il lettore si accorge che questo romanzo non è una storia “d’amore” ma una storia “sull’amore”, quello duraturo e ricco di speranza, affiancato da quello che è frutto di un compromesso ma anche estremamente fedele e rispettoso. E’ poi c’è la musica. Questo romanzo, sempre permeato dalla musica del famoso jazzista Oscar Holden, ci ricorda che la musica emoziona e allo stesso tempo salva.

  • User Icon

    clare

    10/02/2017 08:43:49

    Bello bello bello! un pezzo di storia quasi sconosciuta e di cui non si parla mai all'interno del dramma della seconda guerra mondiale, si parla di amicizia, famiglia, razzismo, musica negli Stati Uniti che per anni non hanno raccontato dei campi di internamento giapponesi nel loro territorio e dei confilitti fra le varie etnie, giapponesi, cinesi, americani, afroamericani...veramente una bella scoperta, soprattutto per una come me che non ama leggere romanzi "prettamente d' amore" infatti qui c'è molto di più.

  • User Icon

    Antonella M.

    07/01/2017 11:54:29

    libro commovente anche se a tratti un po' lento, forse non proprio il mio genere, sono troppo cinica per questi amori eterni! però scritto bene.

  • User Icon

    Cristina

    20/04/2016 10:16:47

    Bellissimo libro...un modo molto soft di raccontare la guerra e le condizioni dei giapponesi nella seconda guerra mondiale il tutto accompagnato da una bellissima storia d'amore

  • User Icon

    Becky

    04/03/2016 15:33:26

    Libro dolcissimo che si snoda tra passato e presente: due protagonisti appartenenti a due "razze" considerate inferiori, si incontrano da ragazzini e stringono una salda amicizia. Sullo sfondo vi è lo scenario della Seconda Guerra Mondiale, bene descritto il clima che corre tra le persone e la violenza che viene esercitata verso coloro che sono "diversi". La scrittura è limpida. Ho apprezzato molto questo libro perché mi ha portato a conoscenza di uno spiraglio di storia americana a me totalmente sconosciuto.

  • User Icon

    Annalisa

    04/03/2016 10:24:19

    molto bello, sia come storia che come ambientazione, forse a tratti un po' lento... ma consigliato

  • User Icon

    raffaella

    15/02/2016 15:26:05

    bello..bello e ancora bello...non vi staccherete dal libro dopo aver letto la prima pagina..una storia d'altri tempi..che ti fa riflettere...molto...

  • User Icon

    Sophie

    22/10/2015 16:20:00

    A mio parere un bel romanzo, trama coinvolgente e struggente. Consigliato.

  • User Icon

    valentina

    20/11/2014 16:15:06

    Leggendo questo libro ho scoperto che i giapponesi furono internati nella seconda guerra mondiale.E' un fatto accaduto che non era di mia conoscenza. Mi è piaciuto la trama dove si parla di amore,amicizia,intregazione,mantenere le proprie culture e anche la paura di essere diversi.

  • User Icon

    Marta80

    09/11/2014 19:05:31

    Il romanzo racconta del tenero sentimento che sboccia tra due ragazzini - di origini cinesi lui, giapponesi lei - entrambi americani, ma non abbastanza da sfuggire ai pregiudizi e all'emarginazione nella Seattle del 1942. Merita di essere letto, non solo per la storia coinvolgente, ma anche perché tratta un argomento poco conosciuto come l'internamento in campi di lavoro che interessò i cittadini di origine nipponica negli anni della seconda guerra mondiale.

  • User Icon

    Olga

    30/09/2014 16:39:06

    Questo è un libro che tratta di una tenerissima amicizia che dura più di 40 anni,ma che invita anche a riflettere su come è stata trattata la popolazione giapponese. Lo consiglio a tutti!

  • User Icon

    dublino80

    04/08/2014 00:07:27

    A me è piaciuto tantissimo ! Forse è una favola ma mi ha fatto sognare. Divorato in 48 ore. Mi piacciono i personaggi, le difficoltà nel comunicare padre figlio figlio padre nella prima e seconda generazione mi piacciono gli aiutanti il jazzista ma anche la signora che gestisce la mensa si dimostra umana e forte. E poi non conoscevo bene la storia dei Giapponesi che vivevano negli usa allo scoppio della seconda guerra mondiale. Veramente bellissimo. Anche l'intervista all'autore alla fine del libro è un esperimento interessante tante volte alla fine di un libro resta qualche dubbio, è una idea stimolante. consiglio di leggerlo. valutazione massima con standing ovation !

  • User Icon

    josim

    15/07/2014 18:32:13

    Molto delicato e tenero. Mi è piaciuto il modo in cui l'autore mescola la storia attuale, quella passata e contemporaneamente denuncia un episodio vergognoso della storia americana, di cui io non ero a conoscenza. sicuramente consigliato.

  • User Icon

    Alessandro

    17/06/2014 21:01:55

    Ho amato questo libro dalla prima all'ultima pagina. Le strade di Seattle, l'hotel Panama, i locali del jazz....tutto descritto da Jamie Ford in modo perfetto. E poi la storia...la difficile situazione nell'America post Pearl Harbor raccontata attraverso gli occhi di Henry e Keiko. Un libro che merita di essere letto e, se avete voglia, viaggiate con Google Maps nelle strade di Seattle alla ricerca dei luoghi descritti da Ford...un'appendice al libro davvero emozionante. ^_^

  • User Icon

    Oriana

    01/04/2014 19:34:01

    Bellissimo romanzo, commovente e tenero... ti fa conoscere la storia sulla deportazione degli americani di origine giapponese, durante la seconda guerra mondiale, che molti ignorano... unico neo il finale, a parer mio, un pò troppo frettoloso...

Vedi tutte le 113 recensioni cliente
  • Jamie Ford Cover

    Jamie Ford è cresciuto presso il quartiere cinese di Settle e discende da uno dei pionieri delle miniere del Nevada, il bisnonno Min Chung, emigrato nel 1865 dalla Cina a San Francisco, il primo della famiglia ad assumere il nome Ford. Autore di racconti pluripremiati, vive nel Montana con la moglie e i figli.Il suo romanzo Il gusto proibito dello zenzero è stato tradotto in 17 lingue. Fa parte della Squaw Valley Community of Writers. Tra gli altri suoi romanzi ricordiamo Come un fiore ribelle e L'aroma nascosto del tè. Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali