The habit of beauty (DVD)

The Habit of Beauty

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Habit of Beauty
Paese: Gran Bretagna
Anno: 2016
Supporto: DVD
Salvato in 3 liste dei desideri
Londra. Elena ed Ernesto sono una coppia di mezza età di origine italiana che ha dovuto affrontare una grave perdita che ha messo a dura prova il loro rapporto. Entrambi recuperano un po’ di vitalità quando incontrano Ian, un ragazzino con un passato difficile che diventa per un loro un vero e proprio figlio adottivo. Aiutare Ian a cambiare vita diventerà per loro uno stimolo per ricominciare a sperare ed il ritorno a casa, in Italia, la spinta per ricostruirsi un futuro.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Una regia coraggiosa e interessante per un copione che punta sul melodramma spinto

Trama
Il fotografo Ernesto e sua moglie, la gallerista d'arte Elena, erano una coppia felice che viveva a Londra insieme al figlio dodicenne Carlo. Ma durante una vacanza nella loro nativa Italia un incidente automobilistico cambia completamente le loro vite. Anni dopo troviamo Ernesto a Londra da solo, a intrattenere relazioni occasionali con modelle giovanissime, e a fare volontariato in un penitenziario londinese dove insegna fotografia ai detenuti. Fra questi il suo preferito è Ian, un talento fotografico naturale in carcere per spaccio, figlio di un fruttivendolo con il vizio dell'alcool e di una madre che non ce la fa più. Quando Ian viene scarcerato, senza aver rivelato i nomi dei suoi fornitori di droga, Ernesto lo raggiunge nel quartiere degradato dove il ragazzo vive e gli propone di aiutarlo ad allestire la sua prossima mostra fotografica. Quel che Ian non sa è che Ernesto pensa che quella mostra sarà l'ultima, e per questo ha chiesto anche l'aiuto di Elena, che non incontrava dall'epoca dell'incidente.
The Habit of Beauty è uno strano pesce, innanzitutto perché è girato soprattutto a Londra e soprattutto in lingua inglese da un regista esordiente italiano, Mirko Pincelli, che vive da tempo oltremanica ma non ha dimenticato le proprie radici.

  • Produzione: Mustang Entertainmenttang Entertainment, 2017
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 89 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Originale (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti; Inglese; Francese
  • Formato Schermo: 2,35:1 16:9
  • Vincenzo Amato Cover

    Attore italiano. A New York, dove si trasferisce all’inizio degli anni ’90 affermandosi soprattutto come scultore, incontra E. Crialese, da cui viene diretto nel suo film d’esordio Once We Were Strangers (1997), nei panni di un siciliano, privo di visto, alle prese con le difficoltà quotidiane e il sogno americano nella «Grande mela». È tra i principali interpreti anche delle due successive opere del regista, con personaggi profondamente legati alla sua terra d’origine: in Respiro (2002), ambientato a Lampedusa, è un pescatore sposato con una donna tormentata e stravagante, mentre con il ruolo di Salvatore, l’emigrante in viaggio dalla Sicilia verso l’America insieme ai figli e alla vecchia madre in Nuovomondo (2006), ottiene una nomination ai David di Donatello come miglior attore protagonista. Approfondisci
  • Francesca Neri Cover

    Attrice italiana. Studentessa del Centro sperimentale di cinematografia a Roma, ottiene una parte in Il grande Blek (1987), opera giovanilistica di G. Piccioni. Dopo altre tre apparizioni, spende la sua bellezza all’apparenza algida ma carica di sottintesi nel semiscandaloso Le età di Lulù (1990) di J.J. Bigas Luna, film più ruffiano che trasgressivo, che tuttavia la impone all’attenzione degli addetti ai lavori. Si rifà nei più concreti ruoli successivi, con buone puntate nel dramma come La mia generazione (1996) di W. Labate, o nella commedia, come Pensavo fosse amore... invece era un calesse (1991) di M. Troisi e Matrimoni (1998) di C. Comencini. Nel 1997 interpreta Elena protagonista femminile del film di P. Almodóvar Carne tremula, e nel 2001 recita in Hannibal di R. Scott, il trionfo... Approfondisci
Note legali