Head First

Artisti: Goldfrapp
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Mute Records
Data di pubblicazione: 1 marzo 2017
  • EAN: 5099962621229
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

€ 8,90

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Disco 1
  • 1 Rocket
  • 2 Believer
  • 3 Alive
  • 4 Dreaming
  • 5 Head First
  • 6 Hunt
  • 7 Shiny And Warm
  • 8 I Wanna Life
  • 9 Voicething

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    andreamaddy

    02/05/2010 13:29:02

    Se Head First fosse un film sugli anni 80 direi che la ricostruzione d'epoca è perfetta, ed infatti il suono degli anni in questione è reso in maniera ineccepibile dal duo inglese. Rocket è un perfetto apri pista, Beliver funziona bene (anche se il ritornello ci riporta al kitch dei Ricchi e Poveri eh eh)Dreaming è raffinata e sognante, Hunt è forse la migliore insieme ad I Wanna Life davvero vitale, infine Voicething è eterea e ci ritraghetta ai loro fastosi esordi. l'album così come è impostato è molto simile a Supernature, però qui Mark Spike Stent lavora in maniera più accurata ad ogni canzone, leggero, certo, come le nuvole della copertina ma sicuramente piacevole

  • User Icon

    Andrea

    28/03/2010 23:26:36

    Alison e Will virano a tutto synth al pop anni '80, proponendo suoni ed atmosfere simili a Supernature e lontani anni luce dall'etereo Seventh Tree. Forse un pò troppo breve ma è un vero concentrato di dance, ottimismo e voglia di divertirsi. Rocket, Believer e Wanna Life i pezzi più forti. Magari i nostalgici del primo album del duo storceranno il naso, magari qualche critico con la puzza sotto il naso non rimarrà soddisfatto, ma Alison e Will hanno realizzato un ottimo lavoro che invece dell'effetto revival dà nuova vita ai suoni anni '80 aggiungendoci la splendida voce di Alison.

  • User Icon

    andrea gemma

    25/03/2010 21:10:37

    ma senti tu! si torna a zompettare allegramente sulla pista con i Goldfrapp! che cosa abbia spinto il duo a tornare sui suoi passi potrebbe non essere un mistero(le scarse vendite del precedente album?). Non importa! Divertente e kitch, elettronico e burlesco, tanto stringato (9 brani per soli 38 minuti) da non poter neanche diventare stucchevole. Ora chiedo a me stesso ma se sulla copertina ci fosse stato scritto Kylie, sarei stato così indulgente?

Scrivi una recensione