Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Henry Hastings - Charlotte Brontë - copertina

Henry Hastings

Charlotte Brontë

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Maddalena De Leo
Editore: Albus Edizioni
Collana: Classica
Anno edizione: 2009
Pagine: 144 p., Brossura
  • EAN: 9788896099117

€ 9,50

Venduto e spedito da Libreria Novissima Snc

spinner

Disponibile in 3 gg lavorativi

+ 6,50 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"Le sue passioni erano forti di natura e l'immaginazione era in lui come una febbre. Insieme esse agivano in maniera selvaggia, specialmente quando il delirio dell'ubriachezza le frustava a un galoppo che persino i cavalli dell'Apocalisse quando si scagliavano su Armageddon avrebbero emulato invano. Si parlava di lui ovunque a causa dei suoi eccessi. La gente li commentava con costernazione; gli stessi eroi del diciannovesimo alzavano le mani e gli occhi dinanzi a qualcuna delle sue imprese esclamando: "Dannazione! Ciò va oltre ogni limite!"".
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Emanuela

    18/05/2010 16:50:38

    Un racconto pieno di sentimenti, azione, colpi di scena, scritto nel 1839. Charlotte Bronte ha la naturale capacità di far provare emozioni a chi legge i suoi racconti; ridi, piangi, ti rispecchi in un personaggio e ne provi simpatia o provi antipatia per un altro. Questo libro ha molti aspetti di Jane Eyre, il suo capolavoro letterario, è incredibile notare quanto Elizabeth somigli non solo a Jane, ma anche a Charlotte stessa: indipentente, buona, con una grande integrità morale, intelligente... eppure, neanche lei è perfetta. Ama talmente suo fratello Henry da nasconderlo in casa propria, perchè ricercato, ma questo ahimè non basterà a proteggerlo da quello che lo aspetta... Alla fine però Elizabeth verrà ricompensata, almeno in parte, da tutte le umiliazioni subite. Conoscerà cosa vuol dire sentirsi amata... ma solo leggendolo scoprirete come andrà a finire... Insomma, COMPRATELO! COMPRATELO! e ancora COMPRATELO! non ve ne pentirete!

  • Charlotte Brontë Cover

    Scrittrice inglese. Figlia di un ecclesiastico irlandese, nel 1820 si stabilì con la famiglia a Haworth, nella regione delle brughiere. Fin dall’infanzia Charlotte, lasciata sovente a se stessa, insieme con le sorelle Emily e Anne e al fratello Branwell, creò con loro un mondo immaginario, sul quale i ragazzi costruirono complicati cicli di storie infantili. Studiò in modo irregolare presso due collegi, nel secondo dei quali tornò poi come insegnante dal 1835 al 1838. Dopo aver lavorato per un breve periodo come istitutrice, si recò a Bruxelles e qui, nel 1843, insegnò in una scuola. Tornata a Haworth, nel 1854 sposò il coadiutore del padre, A.B. Nicholls, e cominciò a scrivere romanzi: il primo, Il professore (The professor), fu... Approfondisci
Note legali
Chiudi