Le ho mai raccontato del vento del Nord - Daniel Glattauer - copertina

Le ho mai raccontato del vento del Nord

Daniel Glattauer

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Leonella Basiglini
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
In commercio dal: 3 maggio 2013
  • EAN: 9788807882166
Salvato in 124 liste dei desideri

€ 8,55

€ 9,00
(-5%)

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Le ho mai raccontato del vento del Nord

Daniel Glattauer

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Le ho mai raccontato del vento del Nord

Daniel Glattauer

€ 9,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Le ho mai raccontato del vento del Nord

Daniel Glattauer

€ 9,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

€ 4,86

€ 9,00

Punti Premium: 5

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO

Altri venditori

Mostra tutti (14 offerte da 6,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un'email all'indirizzo sbagliato e tra due perfetti sconosciuti scatta la scintilla. Come in una favola moderna, dopo aver superato l'impaccio iniziale, tra Emmi Rothner - 34 anni, sposa e madre irreprensibile dei due figli del marito - e Leo Leike - psicolinguista reduce dall'ennesimo fallimento sentimentale - si instaura un'amicizia giocosa, segnata dalla complicità e da stoccate di ironia reciproca, e destinata ben presto a evolvere in un sentimento ben più potente, che rischia di travolgere entrambi. Romanzo d'amore epistolare dell'era Internet, il romanzo descrive la nascita di un legame intenso, di una relazione che coppia non è, ma lo diventa virtualmente. Un rapporto di questo tipo potrà mai sopravvivere a un vero incontro?
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,04
di 5
Totale 100
5
39
4
37
3
14
2
6
1
4
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    FE8

    25/08/2020 13:35:25

    L'ho letto tutto d'un fiato e tante volte sono stata tentata di rileggerlo. Spero di riuscirci presto perché sarebbero ore ben spese.

  • User Icon

    Donatella

    17/05/2020 10:19:07

    Premetto che è un romanzo “epistolare” nel quale i due protagonisti si scambiano solamente e-mail per comunicare. Non c’è alcuna parte descrittiva o narrativa nel romanzo. E’ la prima volta che leggo un libro di questo genere e mi è piaciuto molto. Inoltre nonostante la trama possa sembrare frivola, offre molti spunti di riflessione sulle relazioni tra uomo e donna. L’unico difetto che ho riscontrato nel romanzo sta nel finale che lascia il lettore con l’amaro in bocca.

  • User Icon

    Silvietta55

    15/05/2020 21:03:03

    Una storia di vecchio romanticismo in cornice moderna. Stessa passione, stesse incomprensioni, stesse paure, stesse incertezze, diverso mezzo di comunicazione. Ti ritrovi a chiederti se avresti fatto lo stesso, come protagonista della vicenda, tu che hai voyeuristicamente osservato l'intimità di due persone crescere con un intensità che non ti saresti aspettato per un rapporto epistolare. Potrebbe davvero accadere una storia del genere oggi?

  • User Icon

    Caterina

    15/05/2020 19:46:01

    È un romanzo epistolare molto scorrevole, adatto per una lettura non impegnativa. I due protagonisti, Emmi e Leo, si "conoscono" virtualmente grazie ad un'e-mail inviata all'indirizzo sbagliato. Con il tempo, superato l'imbarazzo iniziale, lo scambio epistolare si fa sempre più fitto ed intenso e tra i due nasce un rapporto giocoso e complice che li travolge. Consigliata anche la lettura del sequel "La settima onda".

  • User Icon

    Luisa

    15/05/2020 08:15:19

    Emmi e Leo sono i protagonisti di questo libro epistolare, e-mail in verità, che racconta di un rapporto nato da un disguido e che diventa sempre più intenso e coinvolgente. Fa riflettere che nella società attuale, incentrata sull'immagine, sulla visione, possa svilupparsi un sentimento così profondo anche in essenza, o forse proprio grazie all'assenza del filtro dell'aspetto fisico. Ho apprezzato il ruolo fondamentale dato alle parole, al loro significato, alle loro sfumature. Mi è piaciuto tanto.

  • User Icon

    Giorgia

    13/05/2020 09:48:27

    Nell'era in cui il mondo è governato attraverso gli schermi non poteva mancare un libro su un incontro virtuale. Tuttavia, ciò che l'autore ci racconta è ben lontano dalla realtà di App dating o approcci sui social. Infatti, nonostante i protagonisti si conoscano attraverso internet, il rapporto che si crea è reale e profondo, un vero e proprio incontro tra due menti, tra due mondi interiori tutt'altro che superficiale o sbrigativo. Il libro ti tiene incollato fino alla fine quasi fosse un giallo.

  • User Icon

    xR

    11/05/2020 18:16:25

    Generalmente non amo i romanzi epistolari, ma questo è veramente carino. L'idea di una corrispondenza tra due persone che si conoscono per caso a causa di un indirizzo mail sbagliato è geniale. Un caso fortuito che fa "conoscere" Emmi e Leo, tra cui si instaura un legame profondo nonostante non si siano mai visti di persona. Una storia d'amore, di gelosia, di passione e desiderio ben sviluppata attraverso uno scambio di e-mail. Un racconto molto dolce e allo stesso tempo tormentato, leggerò piacevolmente il seguito

  • User Icon

    Daniela

    11/05/2020 16:41:45

    Storia molto particolare. Parla della storia di 2 persone, 2 perfetti sconosciuti, che a causa dell'invio di una comunicazione ad un indirizzo email errato, iniziano a costruire una storia "epistolare". Idea originale però a tratti troppo lento e pesante. Se i dialoghi fossero stati più frizzanti e leggeri, avrei amato molto di più questo libro.

  • User Icon

    mimma e.

    11/05/2020 16:25:09

    Lento e platonico. Tanto fumo e niente arrosto, è stata una delusione pur essendo una persona molto ideologica il troppo stroppia. Non proprio autoconclusivo, consigliato a chi ama l'astrattezza e i dialoghi platonici.

  • User Icon

    Towandaaa

    05/05/2020 08:38:05

    La corrispondenza “virtuale” se da un lato può apparire meno “poetica” presenta però un grande vantaggio rispetto a quella “cartacea”: l’immediatezza. Ed è proprio sull’immediatezza che questo romanzo costruisce il suo punto di forza, l’intensità del ritmo che appassiona proprio perché così come Emmi e Leo giungono ad una sorta di dipendenza dalle rispettive e-mail, allo stesso modo il lettore “rincorre” il susseguirsi dei loro messaggi, sempre nuovi e sorprendenti, in una climax sapientemente costruita e per niente artificiosa. E’ una buona occasione anche per interrogarsi su quanto, nel processo che porta a conoscere una persona, siano determinanti le percezioni visive (ma anche uditive, olfattive e tattili), a volte forse fino al punto di influenzare l’opinione che sarebbe possibile farsi, invece, considerando solo l’aspetto espressivo e comunicativo. In effetti, Emmi e Leo intraprendono un percorso di conoscenza che prescinde dal punto di partenza più usuale: il vedersi. E coltivano il loro rapporto affidandosi solo alle parole, alle confidenze, all’ironia, rinviando a lungo il loro incontro (particolarmente azzeccata, a questo riguardo, ho trovato la loro scelta di continuare a darsi del lei fino all’ultimo, cioè fino al momento di organizzare il loro incontro e anche se avevano già da tempo raggiunto una certa “intimità” emozionale e confidenziale: come se volessero riservare il “tu” al momento in cui la loro conoscenza si fosse concretizzata, e non “turbare” con uno sviluppo, anche se impercettibile, la forte sintonia creatasi tra loro fino a quel punto). In una sorta di “esperimento” che coinvolge quindi il lettore proprio perché lo invita a fare altrettanto nei confronti delle persone che conosce, astraendo dai dati percettivi quando ce ne siano e avvalorando l’importanza della componente comunicativa quando si tratti di legami appunto tra persone che non si sono mai incontrate.

  • User Icon

    Rosanna

    08/04/2020 06:55:57

    Molto originale. Scritto bene, scorrevole e piacevole nella scoperta dei due protagonisti. Consigliato.

  • User Icon

    Federica

    24/09/2019 19:49:00

    Libro interessante, idea super carina e diversa dal solito. Per le prime 20 pagine, sono sincera nel dire di aver bloccato la lettura un paio di volte, ma subito dopo quelle 20-25 pagine l’ho letto senza fiato.

  • User Icon

    Giada

    23/09/2019 14:34:09

    Un bel libro, piacevole! Scorre velocemente e regala quel momento di spensieratezza e relax senza troppo impegno

  • User Icon

    Elena

    22/09/2019 19:51:06

    Questo libro è originale nella forma di scrittura, da subito si prova una grande simpatia per i protagonisti, per il loro modo di scriversi, letto in un pomeriggio, per la curiosità di sapere come andava a finire..

  • è partito quasi in sordina, i due protagonisti non mi hanno colpito all’inizio, ma poi mi sono trovata a voler saperne di più sulla loro storia. Mi è capitato la stessa cosa che a loro: ne volevo di più. E così l’ho letto in un soffio. Il finale è adatto, però voglio leggere subito il seguito, sperando che non sia una forzatura e non lo rovini. Lettura inaspettatamente piacevole!

  • User Icon

    Mariagrazia

    19/09/2019 18:35:01

    Ho adorato questo libro, un'affascinante storia d'amore fuori dagli schemi e non convenzionale. Scritto in modo molto elegante, scorrevole, ti coinvolge e ti fa restare incollata alla pagina.

  • User Icon

    Mimma

    19/09/2019 17:35:03

    Sopravalutato. Se amate relazioni filosofegianti, platoniche nel senso più vero del termine allora fa per voi. Per carità, dietro ad uno schermo ci si può iniziare a conoscere ma poi in una relazione serve altro! Perdipiù se non si è ragazzini. Tanto, tansissimo fumo e niente arrosto. L'ennesima elucubrazione mentale fa venire l'orticaria. Pesante e noioso. Ho messo una X gigante sul seguito. Bocciato

  • User Icon

    consuelo

    19/09/2019 09:03:54

    Questo libro mi ha ricordato “che tu sia per me il coltello “ dove i protagonisti non si incontrano mai, ma scambiano una fitta corrispondenza. Ma bisogna senz’altro che specifichi che il libro citato è stato un vero supplizio finirlo. Lo stile è scorrevole ed Emmi con le sue frenesie ci fa subito simpati. Il libro, seppur non particolarmente noioso, non mi ha fatto scattare nulla, le e – mail deliranti ci sono e più volte mi sono chiesta: “ma per quale motivo non si incontrano??!?”  Da segnalare il contesto molto carino e a me conosciuto, Vienna e i suoi speciali cafè. Ho recentemente scoperto che c’è anche un seguito “la settima onda” che proverò a leggere per venirne a capo.  Nel complesso non boccio questo libro ma non lo lodo eccessivamente. La trama è accattivante ma ci sono troppe e mail che mi hanno innervosito, nonostante questo in futuro non troppo prossimo, recupererò anche il seguito!

  • User Icon

    Bea

    22/06/2019 21:49:39

    Ho adorato questo libro, con il quale l'autore riesce a creare due protagonisti interessanti e a consegnarci una storia d'amore in cui i protagonisti si innamorano davvero della personalità e dell'essenza dell'altro.

  • User Icon

    Esse

    11/03/2019 11:25:43

    Io non l'ho ancora capito com'è che nascono certi legami. Eppure nascono e travolgono gli orari, le abitudini, le giornate, gli impegni. Diventano persino più reali dei legami reali. Diventano materia, quasi si potessero toccare le parole come si fa con le persone. Quasi avessero forma, odore, sostanza. Leo inciampa in Emmi per colpa di un indirizzo email sbagliato. Lui è intrigante, brillante, simpatico. Lei parte bene ma più la si conosce più diventa insopportabile: superficiale, ipocrita, presuntuosa, cattiva. Una donna che non sa scegliere e per non ferire nessuno finisce per ferire tutti e, sopra tutti gli altri, se stessa. Nel libro ha tutto perfettamente senso fino alle ultime tre pagine. Il finale è tanto amaro quanto inverosimile.

Vedi tutte le 100 recensioni cliente
  • Daniel Glattauer Cover

    Si diploma nel 1978 a Laaer Berg e finisce i suoi studi di pedagogia e di storia dell'arte sette anni dopo. Dal 1985 lavora come giornalista e autore e, dal 1989, scrive per il quotidiano austriaco “Der Standard”. Glattauer è conosciuto soprattutto per i suoi articoli che, essendo particolarmente graditi dal pubblico, sono stati anche raccolti in un libro. Da un suo romanzo è stato tratto, nel 2004, un film per la televisione dal regista Michael Keusch.In Italia sono usciti per Feltrinelli Le ho mai raccontato del vento del Nord (2010), La settima onda (2010), In città zero gradi (2011), Per sempre tuo (2012). Approfondisci
Note legali