Ho solo fatto a pezzi mia moglie

Picking up the Pieces

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Picking up the Pieces
Regia: Alfonso Arau
Paese: Stati Uniti; Spagna
Anno: 1999
Supporto: DVD
Salvato in 18 liste dei desideri

€ 6,39

€ 7,99
(-20%)

Punti Premium: 6

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 7,43 €)

Nel Nuovo Messico, un macellaio, tradito dalla propria moglie, decide di ucciderla e, dopo aver tagliato il corpo a pezzi, la seppellisce nel deserto. Sfortunatamente perde una mano della donna che comincia a dispensare miracoli agli abitanti del paese.
4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Federica

    28/11/2004 17:37:23

    Quando l'ho visto ho riso senza ritegno! Questo film - seppur distante dai capolavori passati di Woody - e' una commedia leggera piena di particolari assurdi, per esempio la mano col dito medio in bella mostra conservata come se fosse una reliquia!!! Ma quando ha sognato tutto cio'? Sbalorditivo.

  • Produzione: Filmauro, 2008
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 102 min
  • Lingua audio: Inglese (Dolby Digital 2.0 - stereo);Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers; filmografie; dietro le quinte (making of); documentario
  • Alfonso Arau Cover

    Attore, regista e produttore messicano. Inizia la carriera nel mondo dello spettacolo come mimo e ballerino e si mette in luce con il piccolo ruolo di Herrera nel violento western Il mucchio selvaggio (1969) di S. Peckinpah. In seguito partecipa a molti B-movies per passare alla regia agli inizi degli anni '90. Il successo di Come l'acqua per il cioccolato (1992), tratto dal bestseller della moglie L. Esquivel e caratterizzato da un realismo magico, gli apre le porte di Hollywood con i cui capitali realizza Il profumo del mosto selvatico (1995), deludente remake del classico pre-neorealista Quattro passi tra le nuvole (1942) di A. Blasetti, e il grottesco Ho solo fatto a pezzi mia moglie (2000), che vede W. Allen nel ruolo di protagonista. Approfondisci
  • Woody Allen Cover

    Regista, attore, sceneggiatore, compositore, è nato a Brooklyn da una famiglia ebraica di origine ungherese. Nel corso della sua carriera ha ricevuto diciotto nomination all’Oscar, vincendone tre. Nel 1995 è stato premiato a Venezia con il Leone d’Oro alla carriera. L'opera scritta di Woody Allen  nasce dalla trascrizione dei suoi monologhi e da molti racconti che l'autore ha pubblicato su quotidiani nel corso degli anni, integrata con inediti. La sua abilità sta nel cogliere, in brevi racconti, l'ordinaria follia del quotidiano, trasformando situazioni normali o strane in gioiellini surreali, cogliendo le contraddizioni degli Stati Uniti e della società globale. Tra le sue opere edite da Bompiani ricordiamo: La lampadina galleggiante (2003), Rivincite... Approfondisci
  • Kiefer Sutherland Cover

    Attore e regista inglese. Figlio d’arte (i genitori sono gli attori Donald S. e S. Douglas), esordisce sul grande schermo agli inizi degli anni ’80 in ruoli che gli permettono di dimostrare un certo eclettismo. Lo ricordiamo studente di medicina affascinato da un esperimento in cui rischia la vita nel suggestivo Linea mortale (1990) di J. Schumacher, altero e freddo Athos nel mediocre rifacimento dumasiano I tre moschettieri (1993) di S. Herek, ambiguo magnate nel giallo Tentazione pericolosa (2000) di L. Chubbuck. Dagli anni ’90 tenta anche con scarso successo la strada della regia con i drammatici Last Light - Storia di un condannato a morte (1993) e Viaggio senza ritorno (1997) e la commedia Woman Wanted (Cercasi donna, 1999). Sin dagli esordi alterna la carriera cinematografica agli impegni... Approfondisci
Note legali