Categorie

Chelsea Q. Yarbro

Traduttore: F. Staglianò
Editore: Gargoyle
Anno edizione: 2005
Pagine: 348 p., Rilegato
  • EAN: 9788889541005
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it € 8,91

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Debora

    26/02/2009 13.30.22

    Un romanzo fondamentale per gli appassionati del genere, visto che è stato scritto nel 1978. Ovviamente, deve esser letto tenendo presente il punto di vista e il modo di scrivere di 30 anni fa! A me, comunque, è piaciuto.

  • User Icon

    Jessica

    14/01/2008 12.41.09

    assolutamete scarso! non do il minimo perchè il vampiro è l'essere che preferisco, in ogni caso la trama non è avvincente, la storia d'amore è insulsa ed il vampiro...boh! direi ke è insipido. non trasmette nulla. sconsiglio assolutamente!

  • User Icon

    Gabri

    10/10/2007 15.01.21

    Non posso dire che sia uno dei miei libri preferiti sui vampiri...sarebbe troppo,ho finito di leggere questo libro per pura forza di volontà,non che sia brutto intendiamoci, ma semplicemente non l'ho trovato di mio gusto.

  • User Icon

    Gaba

    26/10/2006 14.46.29

    Non è un male l'essere usciti per una volta dagli "schemi" del vampiro bello e dannato. Qui St Germain è una pecorella, forse fin troppo...Ma non stona, del resto il libro è improntato di romanticismo. Purtroppo affrettata la conclusione, il pathos dell'ultimo scontro ridotto a poche descrizioni confusionarie. Poco sviluppata la figura di Madelaine, le sue emozioni di fronte alla rivelazione di St Germain e agli episodi a cui assiste sembrano più quelle di un frigorifero che di una donna del '700...! Resta ottimo l'intrigo della setta e l'idea generale della storia. In complesso un libro piacevole, di facile lettura, da leggere in una serata.

  • User Icon

    manu85

    05/09/2006 13.14.47

    Mi è stato caldamente consigliao da un'amica, x la figura intrigante del conte Saint-Germain. Sinceramente mi aspettavo di più, forse un vampiro diverso,meno buon samaritano. Lontano dal prototipo del vampiro Lestat. Cmq la storia mi è piaciuta nel complesso, la trama era abbastanza avvincente.

  • User Icon

    Nilde

    16/01/2006 20.14.55

    ha poco dei "grandi" romanzi di vampiri, ma comunque è ben scritto. la figura di Saint Germain è molto affascinante..e poi, la Francia del '700 è sempre dannatamente seducente!!

  • User Icon

    Giovanna

    16/11/2005 18.34.30

    Noiosissimo! Romanzo puerile per la sua eccessiva e ridicola sdolcinatezza, per l’intreccio insulso e banale, dove non c’è neppure l’ombra dell’autentico vampiro. Tempo perso a leggerlo!

  • User Icon

    sara

    12/05/2005 18.28.59

    Molto carino. Horror ma nn troppo. Romantico ma nn troppo.

  • User Icon

    Gisella Arena

    31/03/2005 14.58.41

    Ho trovato il libro molto piacevole ! Anche se non amo i vampiri, la storia di Hotel Transilvania mi ha appassionato: IN fondo è un romanzo romantico nel senso più ampio del termine, con un'atmosfera molto intrigante, che si legge tutto d'un fiato.

  • User Icon

    maria rapisardi

    14/03/2005 07.43.12

    Mi aspettavo una storia più horror: Hotel Transilvania è invece un romanzo d'amore e avventura con un vampiro (buono) per protagonista. Gli elementi tradizionali della letteratura vampirica ci sono tutti, ma l'ambientazione (curatissima) e il gusto con cui sono disegnati i personaggi contribuiscono a dar vita d un romanzo destinato a una platea più vasta rispetto a quella dei lettori di "horror puro". Insomma, mi sono molto divertita a leggerlo e lo consiglio senza riserve.

Vedi tutte le 10 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione