copertina

House of Glass

Pramoedya Ananta Toer

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Max Lane
Editore: Penguin Books
Formato: EPUB con DRM
Testo in en
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 797,18 KB
  • EAN: 9781101615355

€ 11,43

Punti Premium: 11

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

With House Of Glass comes the final chapter of Pramoedya's epic quartet, set in the Dutch East Indies at the turn of the century. A novel of heroism, passion, and betrayal, it provides a spectacular conclusion to a series hailed as one of the great works of modern literature. At the start of House of Glass, Minke, writer and leader of the dissident movement, is now imprisoned—and the narrative has switched to Pangemanann, a former policeman, who has the task of spying and reporting on those who continue the struggle for independence. But the hunter is becoming the hunted. Pangemanann is a victim of his own conscience and has come to admire his adversaries. He must decide whether the law is to safeguard the rights of the people or to control the people. He fears the loss of his position, his family, and his self-respect. At last Pangemanann sees that his true opponents are not Minke and his followers, but rather the dynamism and energy of a society awakened.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Pramoedya Ananta Toer Cover

    (Giava 1925 - Giacarta 2006) romanziere indonesiano. Ha scritto alcune delle sue prime opere (Il fuggiasco) in carcere, dove fu detenuto dagli olandesi dal 1947 al 1949 per la sua partecipazione alla rivoluzione nazionale indonesiana. Ha composto oralmente una parte della tetralogia Il quartetto di Buru mentre era deportato dal governo indonesiano come detenuto politico nell’Isola di Buru tra il 1965 e il 1979. I primi tre romanzi del quartetto (Questa terra dell’uomo, Figlio di tutti i popoli e Orme) sono narrati in prima persona da Minke, uno studente che si batte contro l’oppressione coloniale degli olandesi, pur comprendendone la cultura e i costumi, e che diventerà scrittore e leader di un movimento rivoluzionario. Nel quarto romanzo, Casa di vetro (nt), Minke, incarcerato, esce di scena;... Approfondisci
Note legali