Categorie

Vinilmania

Questo è uno spazio dedicato all'intramontabile LP, a chi non lo ha mai lasciato, a chi lo ha tradito (pentendosene) e a chi non vede l'ora di incontrarlo per la prima volta.

In principio era il vinile

Settant'anni fa se volevi ascoltare musica avevi tre possibilità. La radio, compagna capace di rivelarti le migliori novità. Il concerto, impareggiabile momento di ascolto collettivo. E poi lui, il disco, con la sua copertina colorata o bianchissima (sapete a cosa ci stiamo riferendo vero?).

Poi sarebbero arrivati nastri magnetici e walkmen, sicuramente più pratici ma infinitamente meno dotati di classe e fascino. Il declino del vinile sembrava certo. A dare il colpo di grazia ci avrebbe pensato l'avvento della musica liquida.

Ma non è andata così: oggi l'antico padellone nero torna a essere tra gli oggetti più amati dagli appassionati di musica: la Storia gli ha dato ragione. 

L'OFFERTA DEL MESE

Dal catalogo Sony Music, una selezione di titoli in vinile da perderci la testa: Bob Dylan, Bruce Springsteen, Depeche Mode, Vasco Rossi, Foo Fighters, Patti Smith e tanti altri artisti a prezzi davvero speciali! Oltre 300  titoli in offerta con sconti fino a -40%.

Vuoi fare una scorpacciata di vinile?
Allora ci vogliono i piatti.


Puntina sul disco e via! Il piacere di dare inizio all'ascolto di un vinile è impagabile.
Alcuni modelli di giradischi consentono anche di portare su file o CD  il prezioso padellone.
Qualche consiglio per conservarlo come si deve:

Tenerlo lontano dai cuccioli (di ogni specie). Il micio potrebbe rifarsi le unghie sulle costine degli album, l'amato Labrador mordicchiare gli angoli delle copertine e il vostro piccolo gattonante sviluppare la propria creatività disseminando vinili sul pavimento.

Si trasloca? Si imbianca? Non c'è problema, mettiamoli momentaneamente in cantina. NO!
Il nostro prezioso supporto e la sua cover detestano l'umidità: potrebbero appiccicarsi (e poi vi vogliamo vedere...) e comparire muffe o altre forme di vita.

Evitare di maneggiare il disco mentre mangiamo un sacchetto di patatine o dopo avere riparato la catena della bicicletta. Impurità e polvere sono esiziali: il fruscio fa sì parte del gioco, ma se sentiamo solo quello c'è un problema.