Categorie

Ernst Cassirer

Curatore: R. Pettoello
Editore: Morcelliana
Anno edizione: 2013
Pagine: 80 p. , Brossura

14 ° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Società, politica e comunicazione - Politica e governo - Struttura e processi politici - Costituzione: Governo e Stato

  • EAN: 9788837226602

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Sergio Rizzitiello

    06/07/2013 20.34.03

    In questo libro, Ernst Cassirer, grande storico della filosofia e nello stesso tempo non meno grande filosofo, in un discorso tenuto davanti al Senato della Repubblica di Weimer, nel 1928, per festeggiarne il decimo anniversario, vuole, da degno erede dello spirito più nobile della filosofia dell'illuminismo, ribadire l'importanza storica che la Dichiarazione dei Diritti originari dell'uomo e del cittadino hanno avuto per influenzare positivamente tutte le formazioni costituzionali del mondo occidentale. Tali diritti sono inalienabili e nessun sistema di potere, nemmeno su pretesi e formali principi democratici, può negarli, violarli, impedirli, in questo senso, pur essendo diritti consacrati e realizzatisi storicamente, sono paradigmatici, sono un a priori della storia, perciò non possono e non devono mai essere messi in discussione, messi da parte per nessun motivo che le contingenze storiche, il più delle volte brutali e arbitrarie, dovessero addurre a pretesto. E' un discorso ideale quello di Cassirer, ma nel senso migliore del termine, non come astratto, lontano dalla realtà, ma come miglioratore della realtà, come costante e nobile patrimonio che deve dare la rotta a navi che molto spesso tendono a perdere l'orientamento.

Scrivi una recensione