Impegno per la ragione. Il caso del neoilluminismo

Curatore: W. Tega
Editore: Il Mulino
Anno edizione: 2011
In commercio dal: 5 maggio 2011
Pagine: 2801 p., Brossura
  • EAN: 9788815150400
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Ne scrive Bobbio nel 1951, richiamando all'esigenza di "una filosofia in lotta contro gli attacchi da qualsiasi parte provengano - tanto da quella dei tradizionalisti quanto da quella degli innovatori - alla libertà della ragione rischiaratrice". Si sono evocate parole di Norberto Bobbio, si sarebbero potuti richiamare Ludovico Geymonat o Nicola Abbagnano. Ideatore, proprio quest'ultimo, di quella esperienza che va sotto il nome di neoilluminismo, e che questo libro rivisita. Un'esperienza che fu di breve durata, dai primi anni Cinquanta ai primi anni Sessanta, e che - come si legge nel volume - si configurò come "un'impresa intesa a raccogliere sotto un unico progetto culturale studiosi che, nella diversità delle ascendenze e formazioni, condividevano un ideale di rigore e di indipendenza intellettuale". Un'esperienza che vide riunite menti alte, e spiriti grandi, come quelli dei filosofi ora richiamati, e che altri con loro e come loro vollero condividere. Nel comune obiettivo di riproporre di una filosofia critica, non dogmatica, disposta a mettere in discussione la tradizione, a al confronto con la scienza contemporanea, impegnata a capire le articolazioni storiche e sociali del mondo moderno.

€ 18,70

€ 22,00

Risparmi € 3,30 (15%)

Venduto e spedito da IBS

19 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità: