Imperdonabili. Cento ritratti di maestri sconvenienti - Marcello Veneziani - copertina

Imperdonabili. Cento ritratti di maestri sconvenienti

Marcello Veneziani

Scrivi una recensione
Editore: Marsilio
Collana: I nodi
Anno edizione: 2018
Pagine: 509 p., Brossura
  • EAN: 9788831728584
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 17,00

€ 20,00
(-15%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Quantità:
LIBRO

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 20,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un album di maestri e fratelli maggiori per curiosi e ribelli, conservatori e rivoluzionari, uomini e donne liberi, in cerca di pericolosi "compagni di viaggio"

"Arriva un momento della vita in cui senti il bisogno di riconoscere e ringraziare i maestri che ti insegnarono a loro insaputa, gli autori che hai letto e che hai amato, che ti hanno fatto pensare o che ti hanno fatto trascorrere ore di luce e di gioia"

Cosa accomuna Dante e Oriana Fallaci, Walter Benjamin e Yukio Mishima, Julius Evola e Umberto Eco? Ripensando alle voci che più lo hanno influenzato, Marcello Veneziani ha costruito un affascinante itinerario attraverso idee, opere e autori. Gran parte di questi può essere ricondotta a una particolare famiglia definita da Cristina Campo degli «Imperdonabili»: irregolari del pensiero che non si accontentarono del loro tempo, ma lo contraddissero, spesso creando nuove visuali o attingendo a tradizioni più antiche. Percorrendo ambiti diversi - dalla filosofia alla letteratura, fino al grande giornalismo -, si raccontano tratti salienti, aspetti intriganti, sguardi e vite di ciascuno di questi maestri. Dai giganti, come Machiavelli e Schopenhauer, alle intelligenze pericolose di Michelstaedter e Heidegger; dagli spiriti inquieti di Wilde e Chatwin a Pirandello e Arendt, sismografi di un'epoca; dalle penne di Kraus e Guareschi, che hanno lasciato il segno, alle presenze oniriche e alle assenze profetiche di Goncarov e Zambrano: un ideario coerente, ma non organico, in cui si riflette la sensibilità di un conservatore curioso, a tratti reazionario, che ama la tradizione e pratica la ribellione, in rivolta contro le dominazioni della contemporaneità. Un atlante di figure, scritture e pensieri.
5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
  • User Icon

    Paolo

    19/09/2018 18:07:19

    Da leggere

Indice

Prefazione. Fratelli maggiori

I. Sulle spalle dei giganti
Dante - Petrarca - Machiavelli - Vico - Leopardi - Schopenhauer - Hegel - Dostoevskij - Nietzsche - Stirner

II. Le idee che mossero il secolo
Spengler - Bergson - Sorel - Croce - Gentile - Gramsci - Papini - Prezzolini - D'Annunzio - Marinetti - Mounier - Ortega y Gasset - Adorno - Michelstaedter - Rensi - Marinetti - Benjamin - Heidegger - Junger - Schmitt - Evola - Céline - Pound - Pasolini - Debord - Mishima - Cioran

III. Spiriti inquieti, pensieri inquietanti
Wilde - Yeats - Pessoa - Unamuno - Valéry - Chatwin - Pascal - Noventa - Pavese - Camus - Sciascia - Sgalambro

IV. Sismografi di un'epoca
Pareto - Le Bon - Rolland - Pirandello - Dumont - Jouvenel - Eliade - Anders - Arendt - Quadrelli - Volpe - De Felice - Solzenicyn - Hillman

V. Maestri veri e controversi
Florenskij - Guénon - Zolla - Tolkien - Gomez Dávila - Sciacca - Spirito - Gadamer - Bobbio - Del Noce - Eco - Scruton - De Benoist - Severino

VI. Penne che lasciano il segno
Kraus - Chesterton - Bergamin - Campanile - Panfilo Gentile - Guareschi - Flaiano - Longanesi - Malaparte - Montanelli - Ricci - Garrone - Fallaci

VII. Presenze oniriche e assenze profetiche
Goncarov - Proust - Eliot - Weil - Thibon - Zambrano - Borges - Emo - Campo

Post scriptum. La spoon river della sponda sbagliata
Indice dei nomi

  • Marcello Veneziani Cover

    Marcello Veneziani è uno scrittore italiano che ha dedicato all’Italia molte sue opere, articoli, mostre e convegni. Ha fondato e diretto riviste e scritto su varie testate, da «il Giornale» a «Libero», dal «Corriere della Sera» a «la Repubblica» e «il Messaggero». Al «Giornale» fu chiamato da Indro Montanelli e poi da Vittorio Feltri. Tra i suoi ultimi saggi: Anima e corpo (Mondadori, 2014), Ritorno al Sud (Mondadori, 2014), Un'ora d'aria. Sessanta racconti minuti (Avagliano, 2015), Lettera agli italiani. Per quelli che vogliono farla finita con questo paese (Marsilio, 2015), Alla luce del mito (Marsilio, 2017), Imperdonabili. Cento ritratti di maestri sconvenienti (Marsilio... Approfondisci
Note legali