Categorie

Luciano Gallino

Editore: Einaudi
Collana: Gli struzzi
Anno edizione: 2005
Pagine: XX-271 p. , Brossura
  • EAN: 9788806175375

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Riccardo

    04/07/2005 18.06.50

    Come e perché, tra gli anni '70 e gli anni '80, si è passati da un capitalismo industriale a un capitalismo manageriale azionario, che persegue l'unico fine di creare valore a breve periodo per gli azionisti? Quali sono i disastri causati da questa forma di capitalismo irresponsabile e inefficiente? Quali i suoi presupposti ideologici? Quali le vie per contrastarla? Il libro di Luciano Gallino risponde a tutte queste domande con un'analisi documentata, convincente, pacata e, proprio per questo, efficacissima, molto più di tanti manifesti anti-global. E' un libro indispensabile per diventare consapevoli che l'ideologia neoliberale non è una verità di natura, che essa contiene limiti enormi e, probabilmente, è destinata a tramontare sommersa dalle sue stesse contraddizioni, dai suoi errori madornali e dalla sua pochezza. Un libro da leggere e conservare almeno fino a quando, tra qualche anno, le criminali sciocchezze di Friedman, Nozick e von Hayek faranno lo stesso effetto di quello che oggi fanno le apologie dell'economia sovietica scritte negli anni '50.

Scrivi una recensione