DISPONIBILITA' IMMEDIATA

Impuniti. Storie di un sistema incapace, sprecone e felice

Antonello Caporale

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Dalai Editore
Collana: I saggi
Anno edizione: 2007
In commercio dal: 13 novembre 2007
Pagine: 313 p., Rilegato
  • EAN: 9788860732989
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 9,45

€ 17,50

Punti Premium: 9

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

L'utopia travestita da piano urbanistico. La riqualificazione ambientale che diventa scempio. L'emergenza come prassi quotidiana. Lo sperpero dissennato di risorse pubbliche. Bilanci violentati da gestioni creative e ambiziose. Il non fare né decidere come forma di tutela dal dissenso. L'atteggiamento leggero e spavaldo di chi non sarà mai chiamato a rispondere delle proprie azioni, e lo sa. Antonello Caporale accompagna il lettore in un viaggio nell'Italia dello spreco e della malpolitica, attraverso le piccole e grandi storie che testimoniano lo stato di salute della nostra democrazia. Con gli strumenti dell'inchiesta giornalistica, Caporale riesce a penetrare il fortino per svelare i nomi e cognomi: chi ha fatto cosa, quali danni ha procurato alle casse dello Stato, all'ambiente, al territorio e, soprattutto perché. Un lavoro che si propone di far parlare i fatti e i loro protagonisti, confrontando in maniera trasparente l'idea iniziale e il risultato finale: il dire e il fare, alla luce del mare che li separa.
4,5
di 5
Totale 2
5
1
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Luca Scialò

    11/01/2010 21:47:27

    Libro ben fatto, basato sull'intreccio tra un rigoroso snocciolamento dei dati sugli sprechi e l'ironia dell'autore nel riportarli. Caporale, da meridionale, vuole dimostrare che gli sprechi avvengono ovunque, non solo al sud, ma anche in regioni rigorose quali Valle d'Aosta e Veneto. Ci riesce molto bene, senza stancare mai il lettore.

  • User Icon

    Edo

    15/11/2007 15:10:55

    Dopo "La Casta" di Stella-Rizzo, un altro utilissimo vademecum in cui ritrovare il marciume che si annida sotto casa. Quello che trovo sconvolgente nel libro è proprio la quantità di casi che il giornalista di "Repubblica" ha documentato. Dighe che attendono per anni un collaudo che forse non arriverà mai, enti inutili, commissari straordinari a go-go, un'intelligenza degna di miglior causa, messa al servizio del malaffare, della malapolitica, della malaburocrazia e della malasanità. Non ricordo chi lo disse, ma leggendo "Impuniti" si ha l'esatta percezione di come, per cambiare davvero le cose in Italia, sia indispensabile far funzionare prima le piccole cose. Una strada non riparata, un semaforo che non funziona, una lungaggine burocratica inutile richiederebbero la stessa attenzione di un reato grave da parte delle autorità e delle istituzioni. Il libro ci deve insegnare a non volgere più lo sguardo dall'altra parte quando vediamo un'ingiustizia. E a chiedere sempre lo scontrino fiscale.

  • Antonello Caporale Cover

    Antonello Caporale vive e lavora a Roma. Per «la Repubblica», dove scrive dal 1989, cura il «breviario», pillole quotidiane di politica, e le «interviste senza rete». Sul sito web del giornale firma «Piccola Italia», vizi e stravizi del Belpaese. Ha pubblicato La ciurma. Incontri straordinari sul barcone della politica (2006); e per BCDe Impuniti. Storie di un sistema incapace, sprecone e felice (2007) e Mediocri. I potenti dell’Italia immobile (2008). Approfondisci
Note legali